In evidenza

Ma Rea e lo Stendiversomio come poetica di strada: intervista di Sonia Caporossi

Di SONIA CAPOROSSI Abbiamo recentemente conosciuto di persona e quindi intervistato Ma Rea, uno dei poeti di strada maggiormente attivi e creativi letteralmente sulla piazza del Belpaese, oggi. Le sue risposte ci permetteranno di dipanare alcune questioni inerenti la sua poetica personale e lo statuto ontologico della Street Poetry attuale in Italia. Sonia Caporossi: Presentati […]

Read More Ma Rea e lo Stendiversomio come poetica di strada: intervista di Sonia Caporossi
In evidenza

‘Nikola Tesla. Lectures’ di Masque teatro: una performance ad alta tensione

  A cura della REDAZIONE Le scoperte del grande scienziato serbo Nikola Tesla sono al centro della spettacolare conferenza/esperimento, che sarà in scena al Teatro Fèlix Guattari di Forlì nell’ambito della ricca Stagione di Contemporaneo del Teatro Diego Fabbri. «Sin dai primi momenti in cui ci imbattemmo nell’incredibile storia di Nikola Tesla ci tormentò l’idea […]

Read More ‘Nikola Tesla. Lectures’ di Masque teatro: una performance ad alta tensione
In evidenza

“Infernetti per un apolide”, la nuova silloge in fieri di Marina Pizzi

Di MARINA PIZZI   Infernetti per un apolide 2017-in fieri   1. Fuoco di estasi guardarti Quando la mano ti teneva E vario strazio la stanza Persiane serrate contro l’aria E la passione di essere al mondo. Dolente significato stava La stretta di concepirti Fato leggero plurima favola. Si è vecchi al tavolo del bar […]

Read More “Infernetti per un apolide”, la nuova silloge in fieri di Marina Pizzi
In evidenza

Considerazioni sulla creazione poetica

  Di MANUEL PAOLINO   Credo che ogni poeta affronti un particolare percorso poetico che inevitabilmente termini per essere un cammino di scoperta interiore ed esteriore. Il primo caso concerne le riflessioni che la composizione, nel suo carattere ispiratore, scaturisce nel poeta. Già qui mi sembra di entrare in un campo personale, soggettivo, e non […]

Read More Considerazioni sulla creazione poetica
In evidenza

“Si è fatto umano tutto”, una poesia di Vladimir D’Amora con un disegno digitale di Sonia Caporossi

  Di VLADIMIR D’AMORA si è fatto umano tutto parlando ai gradi vuoti lo struggersi di occhi sui cieli bassi e enfi di vite avvolte nello incerto situando guerre come se il dono d’ogni appiglio abbottonato ai rosi ricordi tecniche di risicata congestione giornate all’universo intese alla mancanza dell’incomposte frane negandosi la storia e i […]

Read More “Si è fatto umano tutto”, una poesia di Vladimir D’Amora con un disegno digitale di Sonia Caporossi
In evidenza

“Julius Evola e l’arte – poesia” di Vitaldo Conte (da AA.VV., Julius Evola e la sua eredità culturale, Mediterranee Ed., Roma 2017)

Di VITALDO CONTE * Evola e l’arte-poesia CAVALCARE L’ARTE COME PENSIERO La cultura, la letteratura e l’arte, dal Novecento a oggi, hanno avuto e continuano a presentare occultamenti, ostracismi, dimenticanze: prevalentemente per preconcetti ideologici ma anche per motivazioni varie. Una delle più persistenti ombre di queste Storie di Danger Art riguarda Julius Evola e la […]

Read More “Julius Evola e l’arte – poesia” di Vitaldo Conte (da AA.VV., Julius Evola e la sua eredità culturale, Mediterranee Ed., Roma 2017)
In evidenza

L’arte materico – disabitativa di Gal Weinstein e Patrizia Giambi

A cura della REDAZIONE La Galleria Riccardo Crespi sta presentando in questi giorni e fino a maggio I disabitanti, una mostra concepita al confine tra arte e design a partire da un gruppo di opere che, per caratteristiche formali potrebbero facilmente essere attribuite all’area del domestico, dell’abitare. Le opere degli artisti suggeriscono tutte una connessione con […]

Read More L’arte materico – disabitativa di Gal Weinstein e Patrizia Giambi
In evidenza

Sonia Caporossi, “Erotomaculae” (Algra Editore 2016): la recensione di Gianluca Garrapa

  Di GIANLUCA GARRAPA * L’ultima raccolta poetica di Sonia Caporossi, tenta, e ci riesce, con uno stile di scrittura davvero esplosivo e diversificato, di esprimere l’immateriale in forma scritta, il desiderio incolmabile, l’amore sempre insoddisfatto, il ciò che non può aver linguaggio, l’attimo divino che i corpi contrabbandano per un lungo periodo di sofferenza. […]

Read More Sonia Caporossi, “Erotomaculae” (Algra Editore 2016): la recensione di Gianluca Garrapa
In evidenza

Sonia Caporossi, “Erotomaculae” (Algra Editore 2016): la recensione di Lucianna Argentino

Di LUCIANNA ARGENTINO * Molteplici sono gli aspetti che colpiscono aprendo il libro di Sonia Caporossi “Erotomaculae” (Algra Editore, 2015), il primo è sicuramente l’impianto grafico che mi ha fatto immediatamente pensare alle opere di Emilio Isgrò. Artista che pure trasforma il linguaggio verbale in linguaggio visivo con le famose cancellature che anche Sonia Caporossi […]

Read More Sonia Caporossi, “Erotomaculae” (Algra Editore 2016): la recensione di Lucianna Argentino
In evidenza

Sonia Caporossi, “Erotomaculae” (Algra Editore 2016): la recensione di Giovanni Agnoloni

  Di GIOVANNI AGNOLONI * Il suono è al centro della poesia di Sonia Caporossi. Erotomaculae esemplifica alla perfezione il succo del percorso letterario e musicale di questa autrice (e musicista), che in questa raccolta di versi esplora i territori dell’eros adottando forme e seguendo percorsi che richiamano le avanguardie novecentesche, e in particolare il […]

Read More Sonia Caporossi, “Erotomaculae” (Algra Editore 2016): la recensione di Giovanni Agnoloni

Sul “Trittico della Shoah”. Intervista di Cecilia Samorè a Sonia Caporossi

    Di CECILIA SAMORE’ * CS: Perchè questo cruciverba del male anticipa scie di scale di grigi? SC: E dire che la mia dedizione alla digital art, che è annosa visto che comincio ad interessarmene e a praticarla graficamente nel 1998, è cominciata all’insegna dei colori accesi. L’argomento della Shoah da me toccato in […]

Read More Sul “Trittico della Shoah”. Intervista di Cecilia Samorè a Sonia Caporossi

“Solchi Sperimentali Italia”, dal volume al DVD: intervista ad Antonello Cresti

Di SONIA CAPOROSSI Da più di tre anni Antonello Cresti, saggista, compositore, scrittore e giornalista, sta lavorando al progetto Solchi Sperimentali, che si è manifestato finora nella forma di due volumi pubblicati dalla Crac Edizioni, uno dedicato alla musica sperimentale proveniente dal mondo, di cui abbiamo già parlato QUI, e un altro alla musica di ricerca […]

Read More “Solchi Sperimentali Italia”, dal volume al DVD: intervista ad Antonello Cresti

Luca Bernardi: “Medusa” o i tentacoli urticanti dell’ineffabile

Di SONIA CAPOROSSI Luca Bernardi (Bolzano, 1991), una vecchia conoscenza del blog Collettivomensa, entra nella scuderia di Tunuè facendo emergere dal proprio labor limae e dall’attitudine empiristica di un narratore che non teme idiosincrasie, un romanzo nuovissimo nel suo  risultare incatalogabile dal punto di vista strutturale e narratologico proprio in virtù dell’uso non pedissequo di […]

Read More Luca Bernardi: “Medusa” o i tentacoli urticanti dell’ineffabile

Lidia Riviello e Marthia Carrozzo a Bologna In Lettere: l’intervento critico di Sonia Caporossi in video

Bologna In Lettere, Sabato 26 Novembre, ore 18.30, Cortile Café. Presentazione di “Sonnologie” di Lidia Riviello (Zona Contemporanea Edizioni) e “Piccolissimo compianto all’incompiuto” di Marthia Carrozzo (Besa Editrice). Ecco il video dell’intervento critico di Sonia Caporossi. A cura di Enzo Campi. Fotografia di Angelo J. Zanecchia.

Read More Lidia Riviello e Marthia Carrozzo a Bologna In Lettere: l’intervento critico di Sonia Caporossi in video

“Erotomaculae”: reading poetico-musicale di e con Sonia Caporossi e Andrea Moriconi al Pentatonic, Giovedì 15 dicembre 2016 ore 21

Associazione Culturale “Villaggio Cultura – Pentatonic” Viale Oscar Sinigaglia, 18/20 – Roma* Giovedì 15 dicembre 2016, ore 21 Incontro con l’autore: Sonia Caporossi Erotomaculae: reading poetico-musicale di e con Sonia Caporossi (letture) e Andrea Moriconi (chitarra) Letture da: Sonia Caporossi, Erotomaculae (Algra Editore 2016)  «Queste pagine trasudano un corpo, ne portano l’impronta sindonica, e sono […]

Read More “Erotomaculae”: reading poetico-musicale di e con Sonia Caporossi e Andrea Moriconi al Pentatonic, Giovedì 15 dicembre 2016 ore 21

Call For Artist per CortoLive. Ripensare il Lazio con i cortometraggi cinematografici

A cura della REDAZIONE Call For Artist per CortoLive Ripensare le provincie e le periferie del Lazio attraverso la realizzazione di cortometraggi cinematografici. Per la realizzazione di CortoLive, rassegna di cortometraggi cinematografici dedicati al tema delle periferie urbane, Procult lancia la Call For Artist per la selezione di 15 progetti di giovani cineasti under 35 […]

Read More Call For Artist per CortoLive. Ripensare il Lazio con i cortometraggi cinematografici

disartrofonie #4. Sonia Caporossi, “Letter to Mr. James”, 2005. Brano inedito

Di SONIA CAPOROSSI Letter to Mr. James è un brano inedito su CD che ho realizzato in casa nel 2005, il quale consiste in una mia lettera aperta musicale a Richard David James alias Aphex Twin. Contiene sampling da preset modificati di Fruity Loops. Strumentazione e Virtual Studio utilizzati: Cubase SX, Acid Pro 3.0, FL Studio […]

Read More disartrofonie #4. Sonia Caporossi, “Letter to Mr. James”, 2005. Brano inedito

disartrofonie #3. Sonia Caporossi, “Visions of India (remix 2005)”. Brano inedito

Di SONIA CAPOROSSI Visions of India (remix) è un brano inedito su CD di musica elettronica che ho realizzato in casa nel gennaio del 2005, ispirata dalla lettura della Baghavad Gita. Strumentazione e Virtual Studio utilizzati: Cubase SX, Acid Pro 3.0, FL Studio 4.0, VST, Roland JD800. Contiene samples. Buon ascolto.

Read More disartrofonie #3. Sonia Caporossi, “Visions of India (remix 2005)”. Brano inedito

disartrofonie #1: Sonia Caporossi, “What is time?” (remix 2011). Brano inedito

Di SONIA CAPOROSSI Con questa pubblicazione inauguriamo su Critica Impura un mio breve ciclo di musica elettronica sperimentale electrovintage. “What is time?” è un brano inedito di musica elettronica che ho realizzato in casa nel 2011, dedicato a suo tempo ad un noto passo di Agostino d’Ippona, Confessiones, XI, 14 e 18 citato anche da Wittgenstein nelle […]

Read More disartrofonie #1: Sonia Caporossi, “What is time?” (remix 2011). Brano inedito

Il Metateismo come nuovo Rinascimento: un’intervista impura con Davide Foschi

Di SONIA CAPOROSSI Ho intervistato per Critica Impura l’artista Davide Foschi, autore e promotore della nuova filosofia artistica del Metateismo, per tentare di penetrare insieme a lui il senso estetico e concettuale della sua ricerca. SC: Come è stato generato il filone di ricerca del Metateismo? Attraverso quali esperienze e suggestioni della tua vita personale? DF: […]

Read More Il Metateismo come nuovo Rinascimento: un’intervista impura con Davide Foschi

36×27=Oltrepensare: la mostra fotografica di Giuseppe Palmisano / iosonopipo

  A cura della REDAZIONE CiviTONICA 2016 con il Patrocinio del Comune di Civita Castellana e Art Ceram presentano 36×27=Oltrepensare Mostra fotografica di Giuseppe Palmisano / iosonopipo Vernissage 4 novembre 2016 ore 18.00 Art Ceram – Ex Chiesa dei Cappuccini – Via Monsignore F. Tenderini 5 – Civita Castellana (VT) A poco più di un […]

Read More 36×27=Oltrepensare: la mostra fotografica di Giuseppe Palmisano / iosonopipo

“La critica carneadica e l’inventio poietica: Il realismo è l’impossibile di Walter Siti”, una critica (negativa) di Sonia Caporossi

Di SONIA CAPOROSSI *   Da parecchio tempo, ormai, la critica letteraria sembra viaggiare su binari carneadici, può dire tutto di tutto e niente di niente nel giro di boa di una proposta ermeneutica, nell’arco esplicativo di un libro di critica. Basta usare la formula “x è y” e il critico può generare costruttivisticamente qualsiasi […]

Read More “La critica carneadica e l’inventio poietica: Il realismo è l’impossibile di Walter Siti”, una critica (negativa) di Sonia Caporossi

Dario Zumkeller, estratti da “La calce di Ulkrum”, con una nota critica di Sonia Caporossi

Di DARIO ZUMKELLER *, con una nota critica di SONIA CAPOROSSI Se la krisis, dal greco “krino”, “distinguo”, è momento di discernimento, di critica, di superamento del marasma caotico dell’indistinzione semantica, la nuova poesia sperimentale che si affaccia alla ribalta negli ultimi anni, prodotto del cervello mefistofelico/mefitico (non nel senso di nauseabondo, ma nel senso […]

Read More Dario Zumkeller, estratti da “La calce di Ulkrum”, con una nota critica di Sonia Caporossi

Festival Crisalide: “Perché passi un po’ di caos libero e ventoso”, dal 28 al 31 ottobre a Forlì

A cura della REDAZIONE Festival Crisalide. Perché passi un po’ di caos libero e ventoso Torna dal 28 al 31 ottobre a Forlì il Festival a cura di Masque teatro. Sede principale sarà il teatro Félix Guattari. «Come se il caos potesse reggere il paragone con la meteorologia. Nostalgia del caos. D.H. Lawrence parla di […]

Read More Festival Crisalide: “Perché passi un po’ di caos libero e ventoso”, dal 28 al 31 ottobre a Forlì

“Erotomaculae” di Sonia Caporossi: la recensione di Francesca del Moro

Di FRANCESCA DEL MORO * Sonia Caporossi Erotomaculae Algra Editore 2016 Come è tradizione per l’autrice, il titolo del libro è un neologismo che fonde greco e latino anticipando fin da subito lo stile che caratterizzerà le pagine a venire. Lo sconfinare tra una lingua e l’altra è infatti proprio delle neoavanguardie novecentesche così come […]

Read More “Erotomaculae” di Sonia Caporossi: la recensione di Francesca del Moro

Otto Rizomi di Maurizio Manzo, una nota critica di Gian Ruggero Manzoni e la Prefazione di Pasquale Vitagliano

Di MAURIZIO MANZO con una nota critica di GIAN RUGGERO MANZONI e la Prefazione di PASQUALE VITAGLIANO RIZOMI E ALTRE GRAMIGNE di Maurizio Manzo (Ed. Zona Contemporanea). Sempre più avvincente la poesia di Maurizio Manzo, che già apprezzai in “Sette terribili ostriche e una perla” (la sua precedente raccolta, uscita nel 2014). Apre il libro […]

Read More Otto Rizomi di Maurizio Manzo, una nota critica di Gian Ruggero Manzoni e la Prefazione di Pasquale Vitagliano

Emiliano Michelini, nove poesie inedite da “Phanopoeia (poesie 2014-2016)”

Di EMILIANO MICHELINI   (poesia uno)   passare e chiudere nell’esile e sottile parola d’intesa da una intonazione all’altra o nei riverberi che si blocca il selvatico con le grida a fare voci, e non è in lontananza il niente più del niente, niente nessuna, non controllata definizione lì continua a consolare organi vocali a […]

Read More Emiliano Michelini, nove poesie inedite da “Phanopoeia (poesie 2014-2016)”

Laboratorio Pagliarani 2016, Teatro Valle, lunedì 19 settembre

A cura della REDAZIONE Laboratorio Pagliarani 2016 19 settembre, ore 16.30 Foyer Teatro Valle, Roma Con la partecipazione di Nanni Balestrini, Maria Grazia Calandrone, Maria Teresa Carbone, Ennio Cavalli, Silvia De March, Paolo Giovannetti, Massimiliano Manganelli, Marianna Marrucci, Roberto Milana, Tommaso Ottonieri, Giorgio Patrizi, Cetta Petrollo, Lidia Riviello, Sara Ventroni e Fabio Zinelli. Coordina Andrea […]

Read More Laboratorio Pagliarani 2016, Teatro Valle, lunedì 19 settembre

L’arte multimediale di Adern X: un’intervista di Sonia Caporossi

Di SONIA CAPOROSSI Abbiamo intervistato per Critica Impura l’artista multimediale Adern X, autore del progetto XeVoR, cercando di penetrare il senso della sua poetica che spazia in multiformi campi dell’espressione, dall’arte visuale alla musica elettronica d’avanguardia, con all’attivo numerose performance, mostre, cataloghi, festival e produzioni sonore a livello italiano ed europeo. SC: Quale intuizione particolare […]

Read More L’arte multimediale di Adern X: un’intervista di Sonia Caporossi

Intervista di Giovanni Agnoloni a Sonia Caporossi sul suo “Opus Metachronicum” (Corrimano Edizioni)

(a cura) di GIOVANNI AGNOLONI * Pubblichiamo un’intervista a Sonia Caporossi, autrice di Opus Metachronicum, la raccolta di racconti “metacronici” ripubblicata in seconda edizione nel 2015 dalle Edizioni Corrimano di Palermo, libro che ha riscosso notevoli consensi in vari festival letterari, fra il pubblico e la critica specializzata. (g.a.) *** Il primo libro di narrativa a […]

Read More Intervista di Giovanni Agnoloni a Sonia Caporossi sul suo “Opus Metachronicum” (Corrimano Edizioni)

Una recensione di Fabio Michieli a Erotomaculae (Algra Editore) di Sonia Caporossi

Di FABIO MICHIELI * Siamo chiamati a riconsiderare e ridefinire la poesia erotica guardandola da un altro punto di vista, nella nuova raccolta di Sonia Caporossi, Erotomaculae; e questo perché il punto di vista è tutto femminile – il che non costituisce un elemento di novità, se guardiamo alla tradizione -, declinato in un modo diretto che […]

Read More Una recensione di Fabio Michieli a Erotomaculae (Algra Editore) di Sonia Caporossi

L’omphalos del poetabile nella fusione di tradizione e sperimentazione: Sonia Caporossi, Erotomaculae (Algra Editore, Catania, 2016)

Di SONIA CAPOROSSI * Ho sempre pensato che la poesia d’amore, nella sua variante omoerotica, consistesse in una sorta di centro onfalico dell’universo stesso del poeticum, e non soltanto perché la prima poetessa lirica degna di questo nome si chiamava Saffo. Questa convinzione si è andata rafforzando nel tempo col mio indefesso praticare, per inclinazioni […]

Read More L’omphalos del poetabile nella fusione di tradizione e sperimentazione: Sonia Caporossi, Erotomaculae (Algra Editore, Catania, 2016)