Il sangue della forma e la carne del contenuto. Una macellazione impura.

di SONIA CAPOROSSI e ANTONELLA PIERANGELI A: Il vizio del poemetto è un morbo che abbranca. Ci pensavo giusto questa notte. S: Il poemetto come genere troppo spesso è al limite del lirico, la prosaicità è il suo vero rischio. A: La prosaicità è il suo vero pregio… S: No. Se un giorno io dovessi … Continua a leggere Il sangue della forma e la carne del contenuto. Una macellazione impura.