In evidenza

Che cosa significa pensarti? Una prosa filosofica di Vladimir D’Amora

Di VLADIMIR D’AMORA Che cosa significa pensarti? Una radicatissima e tradíta tradizione, la nostra, riferisce ancora che la mente, quest’astrazione tutta attaccata al corpo suo, e nostro, sarebbe da figurare, riportare all’immagine… E immagine è la tavoletta di cera, anzi, il suo strato di cera: il rasulum di quella tabula, in cui nulla è mai […]

Read More Che cosa significa pensarti? Una prosa filosofica di Vladimir D’Amora
In evidenza

L’Art Brut di Georgia-Melina-Kapandai

A cura di SONIA CAPOROSSI ___________________________________ Georgia-Melina Kapandai (L’Avana, 1981) si è laureata in scienze politiche ad indirizzo storico politico nel 2008 presso l’Università per Stranieri di Siena. Ha lavorato come traduttrice in Italia ma in seguito ha seguito la propria vocazione artistica e si è laureata all’Accademia delle Belle Arti. Vive ad Atene. La […]

Read More L’Art Brut di Georgia-Melina-Kapandai
In evidenza

Le mani scheletriche in Greed di Erich Von Stroheim o la rapacità stercoraria dei Roaring Twenties

Di SONIA CAPOROSSI * Io sono brutto, ma posso comprarmi la più bella tra le donne. E quindi io non sono brutto, perché l’effetto della bruttezza, la sua repulsività, è annullata dal denaro. Io, considerato come individuo, sono storpio, ma il denaro mi procura ventiquattro gambe; quindi non sono storpio. Io sono uno stupido, ma il […]

Read More Le mani scheletriche in Greed di Erich Von Stroheim o la rapacità stercoraria dei Roaring Twenties
In evidenza

Scuola di filosofia Praxis. Primo giorno, fra realtà e ambiguità del possibile

  A cura della REDAZIONE  Al via la quarta edizione della Scuola di filosofia Praxis, nata e cresciuta a Forlì perché un gruppo di studiosi proveniente dall’ambito universitario (Carlo Sini, Rocco Ronchi, Florinda Cambria, Federico Leoni), insieme a ricercatori impegnati nelle arti performative ma con fortissimi interessi filosofici (Masque Teatro), hanno voluto creare «un luogo […]

Read More Scuola di filosofia Praxis. Primo giorno, fra realtà e ambiguità del possibile
In evidenza

Void Generator, “Prodromi” (Phonosphera Records 2017): quando l’heavy psych raggiunge il Cosmo

A cura della REDAZIONE Prodromi è il nuovo album dei VOID GENERATOR in uscita per la Phonosphera Records: jam session psichedeliche, space rock, kosmische musik e deviazioni krautrock senza limiti di cronotopo. Partorito da qualche zona mefistofelica delle onde cerebrali dei quattro membri della band connessi con lo Spazio Profondo e interamente registrato in presa […]

Read More Void Generator, “Prodromi” (Phonosphera Records 2017): quando l’heavy psych raggiunge il Cosmo
In evidenza

La clientela mitografica di sebastian thrun nelle iperrealtà ipnomorfiche di Lidia Riviello

Di SONIA CAPOROSSI   Il turpe è il calore del superstite Lidia Riviello, Sonnologie, p. 50 i limiti del mio linguaggio sono i limiti del mio mondo Ludwig Wittgenstein   Nella giurisdizione deterritorializzata dei “supermercati onirici” colonizzati dal nostro subconscio di cui parla Emanuele Zinato nella postfazione all’ultimo libro di Lidia Riviello intitolato Sonnologie (Zona […]

Read More La clientela mitografica di sebastian thrun nelle iperrealtà ipnomorfiche di Lidia Riviello
In evidenza

“Rosa rossa corpo lettera di estremo amore”, un saggio di Vitaldo Conte

Di VITALDO CONTE * Il simbolo della rosa nell’immaginario artistico e alchemico dell’amore attraversa i secoli senza mai disperdersi pur adattandosi e rinnovandosi nel tempo. La rosa rossa appare nell’immaginario d’amore dell’amante, come in quello del poeta e dell’artista. Ma può divenire anche il segno di un passaggio che ci attraversa con la sua imprevedibile […]

Read More “Rosa rossa corpo lettera di estremo amore”, un saggio di Vitaldo Conte
In evidenza

Vendetta, riconoscimento e pacificazione: Eugenio De Rosa legge l’Odissea

A cura della REDAZIONE Il 12 luglio sarà il giorno della vendetta, del riconoscimento e della pacificazione. Si conclude così, dopo un anno, la lettura pubblica dell’Odissea di Omero: è la volta, infatti, del libro XXII in cui Odisseo dopo un’accurata e attentissima preparazione, solo con l’aiuto del figlio e di due fedelissimi, affronta la […]

Read More Vendetta, riconoscimento e pacificazione: Eugenio De Rosa legge l’Odissea
In evidenza

Festa del Racconto: il CineBus del Teatro dell’Orsa per i cinema perduti di Carpi

A cura della REDAZIONE L’inedita proposta teatral-cinematografica di Monica Morini e Bernardino Bonzani del Cinebus è andata in scena su un autobus in viaggio nel centro storico della città di Carpi. «Un autobus percorre un itinerario insolito in città, fa tappa davanti alle sale cinematografiche perdute, chiuse, invisibili e consegnate a un’epopea del secolo passato. Ogni […]

Read More Festa del Racconto: il CineBus del Teatro dell’Orsa per i cinema perduti di Carpi
In evidenza

“Primordiale”, un racconto inedito di Marco Mazzucchelli

Di MARCO MAZZUCCHELLI Il giardino gonfio di magnolie si era svegliato ricoperto da un sottile manto di neve. Le strade erano deserte perché nessuno si era arrischiato ad andare a lavorare, tutta la provincia sembrava disabitata. Le persone si erano chiuse in casa, sorprese dall’evento climatico. Dalle finestre guardavano la neve scendere sui tetti bassi […]

Read More “Primordiale”, un racconto inedito di Marco Mazzucchelli
In evidenza

Festival Interplay Torino, in scena “Prometeo: il Dono”

A cura della REDAZIONE Il fortunato spettacolo dedicato al mito di Prometeo di cui abbiamo già parlato su Critica Impura è ora ospite del prestigioso Festival Internazionale di Danza Contemporanea. Prometeo: il Dono è il secondo episodio di un articolato progetto della Compagnia Simona Bertozzi | Nexus dedicato al mito di Prometeo: cinque diversi quadri […]

Read More Festival Interplay Torino, in scena “Prometeo: il Dono”

Bologna In Lettere 2017 – Interferenze Atto VII: Alessandro Brusa, Enzo Campi, Sonia Caporossi

Bologna in Lettere 2017 INTERFERENZE Ultimo appuntamento intermedio prima delle giornate conclusive di maggio. 3 anteprime assolute Libreria Ubik Irnerio Via Irnerio 27 Bologna Sabato 22 Aprile ore 18.00 Alessandro Brusa, In tagli ripidi, Perrone Editore Enzo Campi, ex tra sistole, Marco Saya Editore Sonia Caporossi, Da che verso stai?, Marco Saya Editore Con un […]

Read More Bologna In Lettere 2017 – Interferenze Atto VII: Alessandro Brusa, Enzo Campi, Sonia Caporossi

“Un ronzio devastante e altre cose blu” di Gianluca Garrapa: la prefazione di Andrea Zandomeneghi

Di ANDREA ZANDOMENEGHI Preambolo superfluo In un’opera letteraria a parlare anzitutto è – e ha da essere – il testo: le parole ulteriori e successive dell’autore, del prefatore, della stessa quarta di copertina sono secondarie, distorsive, protopsicagogicamente interessate (quanto più qualcosa è interessato, tantomeno è interessante): parole profondamente non necessarie e talvolta mendaci (spesso mi […]

Read More “Un ronzio devastante e altre cose blu” di Gianluca Garrapa: la prefazione di Andrea Zandomeneghi

L’arte materico – disabitativa di Gal Weinstein e Patrizia Giambi

A cura della REDAZIONE La Galleria Riccardo Crespi sta presentando in questi giorni e fino a maggio I disabitanti, una mostra concepita al confine tra arte e design a partire da un gruppo di opere che, per caratteristiche formali potrebbero facilmente essere attribuite all’area del domestico, dell’abitare. Le opere degli artisti suggeriscono tutte una connessione con […]

Read More L’arte materico – disabitativa di Gal Weinstein e Patrizia Giambi

Giovanni Agnoloni, “L’ultimo angolo di mondo finito” (Galaad Edizioni): presentazione a Roma il 23 marzo

  Il nuovo romanzo di Giovanni Agnoloni “L’ultimo angolo di mondo finito” (Galaad Edizioni) verrà presentato in anteprima nazionale il 23 marzo 2017 alle ore 18:00 a Roma, presso la libreria L’Orto dei Libri (Via dei Lincei 31, Roma). Saranno presenti l’Autore, scrittore connettivista; Sandro Battisti, scrittore e teorico del Connettivismo; Sonia Caporossi, scrittrice e critica […]

Read More Giovanni Agnoloni, “L’ultimo angolo di mondo finito” (Galaad Edizioni): presentazione a Roma il 23 marzo

Quattro poesie di Angela Botta

Di ANGELA BOTTA   Apocalisse Vuota Cieli abbastanza grigi da non fecondare nubi liberano vapore dal terreno caldissimo è atto sacrilego quella nebbia che sale e forma corpi, Elena guarda e ostacola fantasmi prima di seminare attenta a se stessa più della pioggia. Spazi di narrazione incongrua mi attendono mentre Anna mi sorride eppure sa, […]

Read More Quattro poesie di Angela Botta

Taormina, dal 10 marzo la mostra dell’Avanguardia Futurista

A cura della REDAZIONE TAORMINA: dal 10 MARZO 2017 è in corso all’Ex Chiesa del Carmine della prestigiosa mostra sull’Avanguardia Futurista con 70 opere uniche degli artisti: Giacomo Balla, Gino Severini, Umberto Boccioni, Luigi Russolo, Romolo Romani, Carlo Erba, Arnaldo Ginna,  Carlo Carrà, Leonardo Dudreville, Mario Sironi, Arturo Ciacelli, Roberto Marcello Baldessari, Farfa, Ivo Pannaggi, […]

Read More Taormina, dal 10 marzo la mostra dell’Avanguardia Futurista

“Futurismo: Passaggi e pulsione”, un saggio di Vitaldo Conte

Futurismo: Passaggi e Pulsione (1) Di VITALDO CONTE “Noi, del Futurismo, siamo i primitivi di una nuova sensibilità. Siamo l’amore del pericolo, l’abitudine all’energia, il coraggio, la ribellione.” (F.T. Marinetti) Futurismo manifesto di Arte Vita La possibile eredità e attualità del Futurismo è anche nelle parole dei suoi manifesti: “Noi vogliamo cantare l’amore del pericolo, […]

Read More “Futurismo: Passaggi e pulsione”, un saggio di Vitaldo Conte

“KINDER [ Bambini ]”, dramma teatrale per il Giorno della Memoria

A cura della REDAZIONE Una drammaturgia contemporanea sulla tragedia dei bambini ebrei di Parma vittime dello sterminio nazista apre il nuovo, denso progetto performativo di Maria Federica Maestri e Francesco Pititto. Che si articolerà fino a ottobre 2017, a Lenz Teatro e in altri luoghi della città. «Prima i Bambini di KINDER ad intonare di […]

Read More “KINDER [ Bambini ]”, dramma teatrale per il Giorno della Memoria

Luca Bernardi: “Medusa” o i tentacoli urticanti dell’ineffabile

Di SONIA CAPOROSSI Luca Bernardi (Bolzano, 1991), una vecchia conoscenza del blog Collettivomensa, entra nella scuderia di Tunuè facendo emergere dal proprio labor limae e dall’attitudine empiristica di un narratore che non teme idiosincrasie, un romanzo nuovissimo nel suo  risultare incatalogabile dal punto di vista strutturale e narratologico proprio in virtù dell’uso non pedissequo di […]

Read More Luca Bernardi: “Medusa” o i tentacoli urticanti dell’ineffabile

Storicità di phanthàsmata: sull’essere storico del Classico

Di VLADIMIR D’AMORA La classicità conta (sempre… ancora…) su una copulazione immediata, inespressa, inesprimibile, come congiunzione dei mondi, delle sfere, dei piani dell’essere. Non che la classicità non contempli le mediazioni inter-mondane, ma semplicemente se le riserva come possibilità: come accadere storico… Il demone, e cioè quanto sta in mezzo tra dei e uomini, tra […]

Read More Storicità di phanthàsmata: sull’essere storico del Classico

Il male e l’utopia etica: corto-circuiti romanzeschi. Una riflessione critica di Fabio Ciriachi

  Di FABIO CIRIACHI Stimolato dall’articolo di Raymond Ruyer sul romanzo di Louis-Sébastien Mercier L’an 2440 (vedi Kasparhauser Numero 14, Anno 2016) ero alle prese con considerazioni un po’ sfocate intorno al tema dell’utopia quando, per uno di quei benedetti corto-circuiti, grazie ai quali cose che si cercavano senza neanche saperlo arrivano all’improvviso a farsi […]

Read More Il male e l’utopia etica: corto-circuiti romanzeschi. Una riflessione critica di Fabio Ciriachi

Walter Benjamin e l’hashish come esperienza della bellezza

Di VLADIMIR D’AMORA … a marsiglia walter benjamin mangiava, e mangiò, hascisc… lo mangiavano un tempo, l’hascisc, l’hascisc a marsiglia, come i dolcetti a amsterdam… ma walter lo assumeva anche come un introibo, un accesso a esperienze di alterazione psico-sensoriale… alterazioni allucinazioni: estasi, ossia, alla lettera, uscite-da-sé… esperienze eccezionali: straordinarie: fuori dal comune: oltre la […]

Read More Walter Benjamin e l’hashish come esperienza della bellezza

Lidia Riviello e Marthia Carrozzo a Bologna In Lettere: l’intervento critico di Sonia Caporossi in video

Bologna In Lettere, Sabato 26 Novembre, ore 18.30, Cortile Café. Presentazione di “Sonnologie” di Lidia Riviello (Zona Contemporanea Edizioni) e “Piccolissimo compianto all’incompiuto” di Marthia Carrozzo (Besa Editrice). Ecco il video dell’intervento critico di Sonia Caporossi. A cura di Enzo Campi. Fotografia di Angelo J. Zanecchia.

Read More Lidia Riviello e Marthia Carrozzo a Bologna In Lettere: l’intervento critico di Sonia Caporossi in video

“Erotomaculae”: reading poetico-musicale di e con Sonia Caporossi e Andrea Moriconi al Pentatonic, Giovedì 15 dicembre 2016 ore 21

Associazione Culturale “Villaggio Cultura – Pentatonic” Viale Oscar Sinigaglia, 18/20 – Roma* Giovedì 15 dicembre 2016, ore 21 Incontro con l’autore: Sonia Caporossi Erotomaculae: reading poetico-musicale di e con Sonia Caporossi (letture) e Andrea Moriconi (chitarra) Letture da: Sonia Caporossi, Erotomaculae (Algra Editore 2016)  «Queste pagine trasudano un corpo, ne portano l’impronta sindonica, e sono […]

Read More “Erotomaculae”: reading poetico-musicale di e con Sonia Caporossi e Andrea Moriconi al Pentatonic, Giovedì 15 dicembre 2016 ore 21

“Orazione in morte di Nevolo, devoto e sfortunato cliente”, di Danilo Laccetti, dalla satira IX di Giovenale

Di DANILO LACCETTI Orazione in morte di Nevolo, devoto e sfortunato cliente * Con voce flebile e occhio a stento asciutto siamo qui per compiangere la tristissima scomparsa del nostro infelice e tanto amato Nevolo, per noi altri, amici e compagni, nient’altro che Nevetto. Si loda l’onestà ma patisce il freddo, soleva ripetere, ed è […]

Read More “Orazione in morte di Nevolo, devoto e sfortunato cliente”, di Danilo Laccetti, dalla satira IX di Giovenale

“And it burns, burns, burns”, gran finale del progetto di Simona Bertozzi dedicato a Prometeo

A cura della REDAZIONE Debutta, nei prestigiosi spazi della Fondazione Nazionale della Danza a Reggio Emilia, “And it burns, burns, burns”, quadro conclusivo della stratificata proposizione della danzatrice e coreografa bolognese. Dopo cinque spettacoli autonomi, creati tra il 2015 e il 2016, giunge al gran finale il progetto che la Compagnia Simona Bertozzi/Nexus ha dedicato al […]

Read More “And it burns, burns, burns”, gran finale del progetto di Simona Bertozzi dedicato a Prometeo

I feticci e gli esseri automatici. Alimentatori e ricaricatori nelle Sonnologie di Lidia Riviello

Di ENZO CAMPI Siamo di fronte ad uno stato di (dormi)veglia anomalo in cui ci si muove a gruppi e si agisce per gruppi. Il passo non è singolo ma collettivo. Si tratta di una deterritorializzazione generata da un bisogno indotto, a più livelli, da quell’entità-luogo-idea-macchina che nell’opera risponde al nome di “Istituto”. Sarà bene precisare che […]

Read More I feticci e gli esseri automatici. Alimentatori e ricaricatori nelle Sonnologie di Lidia Riviello

Il Metateismo come nuovo Rinascimento: un’intervista impura con Davide Foschi

Di SONIA CAPOROSSI Ho intervistato per Critica Impura l’artista Davide Foschi, autore e promotore della nuova filosofia artistica del Metateismo, per tentare di penetrare insieme a lui il senso estetico e concettuale della sua ricerca. SC: Come è stato generato il filone di ricerca del Metateismo? Attraverso quali esperienze e suggestioni della tua vita personale? DF: […]

Read More Il Metateismo come nuovo Rinascimento: un’intervista impura con Davide Foschi