In evidenza

Ius Soli, Ius Culturae: un binomio etico-filosofico fluido e includente

Di SONIA CAPOROSSI II problema dei Leghisti, ultimamente tornati alla carica contro lo Ius Soli, è sempre e solo l’ignoranza, nel pieno senso etimologico del termine: essi, come del resto i Pentastellati, confondono il concetto di Nazione con quello di Stato ignorando che lo Stato è una sovrastruttura meramente politica, ovvero successiva alla presa di […]

Read More Ius Soli, Ius Culturae: un binomio etico-filosofico fluido e includente
In evidenza

“Questo è il mio nome”, spettacolo di attori rifugiati e richiedenti asilo ad Ascoli Piceno

A cura della REDAZIONE Questo è il mio nome sarà in scena a Ascoli Piceno nella cornice della quinta edizione del Festival, concreto sostegno ai territori colpiti dal terremoto. È la nuova tappa del Progetto Argonauti, realizzato grazie alla vittoria del bando MigrArti 2017 del MiBACT. «Una finestra aperta su storie invisibili, un orecchio rovesciato […]

Read More “Questo è il mio nome”, spettacolo di attori rifugiati e richiedenti asilo ad Ascoli Piceno

I dieci metodi della manipolazione mediatica secondo Noam Chomsky

Di NOAM CHOMSKY *   La strategia della distrazione. L’ elemento primordiale del controllo sociale è la strategia della distrazione che consiste nel deviare l’attenzione del pubblico dai problemi importanti e dei cambiamenti decisi dalle élites politiche ed economiche, attraverso la tecnica del diluvio o Inondazioni di continue distrazioni e di informazioni insignificanti. La strategia […]

Read More I dieci metodi della manipolazione mediatica secondo Noam Chomsky

Alla ricerca della paranza: il mare di Saviano. Un saggio critico di Riccardo Tammaro

Di RICCARDO TAMMARO Un romanzo che sembra già sapere cosa raccontare, come raccontarlo: dove e quando immaginare ciò che propriamente succede e sta succedendo all’ombra del Vesuvio, nel luogo in cui, per dirla con Don Feliciano Striano detto O’ Nobile, contano, non il sangue (siciliano-mafioso-rituale), ma le parole. O forse anche le espressioni: un napoletano parlato, […]

Read More Alla ricerca della paranza: il mare di Saviano. Un saggio critico di Riccardo Tammaro

“Fenomenologia di Stupidus”: un’analisi filosofica e sociale della stupidità

Di VLADIMIR D’AMORA   Fenomenologia di Stupidus A comprendere penetrare aggirare raggirare – un qualsivoglia fenomeno, e anche, se non soprattutto, un fenomeno, delle apparizioni qualsiasi – buona regola – è una regola anche stupida, quindi… – potrebb’essere quella di fare (una proemiale stupida…) attenzione alle sue manifestazioni linguistiche, alle sue forme anche nella lingua […]

Read More “Fenomenologia di Stupidus”: un’analisi filosofica e sociale della stupidità

Oltre Ogni Possibile Fine: settimana di studi pasoliniani – intervento video di Sonia Caporossi

A cura della REDAZIONE Nell’ambito della serie di convegni e iniziative collegati all’evento intitolato Oltre Ogni Possibile Fine: settimana di studi pasoliniani che si è svolto a Ortona fra il 16 e il 22 febbraio 2016, si inquadra il video dell’intervento critico di Sonia Caporossi dal titolo Pasolini nell’immaginario letterario: P.P.P. e Jack lo Squartatore, il quale […]

Read More Oltre Ogni Possibile Fine: settimana di studi pasoliniani – intervento video di Sonia Caporossi

Intervista di Giovanni Agnoloni a Sonia Caporossi sul suo “Opus Metachronicum” (Corrimano Edizioni)

(a cura) di GIOVANNI AGNOLONI * Pubblichiamo un’intervista a Sonia Caporossi, autrice di Opus Metachronicum, la raccolta di racconti “metacronici” ripubblicata in seconda edizione nel 2015 dalle Edizioni Corrimano di Palermo, libro che ha riscosso notevoli consensi in vari festival letterari, fra il pubblico e la critica specializzata. (g.a.) *** Il primo libro di narrativa a […]

Read More Intervista di Giovanni Agnoloni a Sonia Caporossi sul suo “Opus Metachronicum” (Corrimano Edizioni)

Il realismo poetico di Francesca del Moro: otto poesie da “Gli obbedienti” e una nota critica di Sonia Caporossi

Di SONIA CAPOROSSI La parola realismo, com’è noto a tutti quelli che hanno fatto il Classico, viene dal latino “res”, che vuol dire “cosa”. Si tratta di quell’atteggiamento filosofico che pensa le cose come dotate di un’esistenza reale autonoma e indipendente rispetto alla coscienza del singolo. Come a dire che il soggetto, contrariamente al razionalismo cartesiano, non […]

Read More Il realismo poetico di Francesca del Moro: otto poesie da “Gli obbedienti” e una nota critica di Sonia Caporossi

Antonio Evangelista, “Califfato d’Europa”: una recensione di Roberto Franco

  Di ROBERTO FRANCO Che la lunga e tormentata guerra Jugoslava degli anni ’90 non sia andata come la narrazione mediatica prevalente l’ha riportata è ormai un dato acquisito, almeno dalla parte più ricettiva dell’opinione pubblica. E’ certo ormai che l’attribuzione del ruolo di villain della situazione al pur sanguinario Slobodan Milošević, presidente serbo dal […]

Read More Antonio Evangelista, “Califfato d’Europa”: una recensione di Roberto Franco

Utero in affitto, diritto e desiderio: una posizione filosofica di Sonia Caporossi

Di SONIA CAPOROSSI * Studiare dal punto di vista filosofico la vexata quaestio dell’utero in affitto pone inevitabilmente di fronte a un’angusta scoperta molto simile a quella dell’acqua calda, ovvero che la questione è mal posta, in quanto si fonda su un presunto diritto ad avere figli di origine naturale che non esiste da nessuna parte. […]

Read More Utero in affitto, diritto e desiderio: una posizione filosofica di Sonia Caporossi

Ortona, 16-22 febbraio: “Oltre ogni possibile fine”, settimana di studi su Pier Paolo Pasolini

Alla Sala Eden una Settimana di studi pasoliniani a quarant’anni dalla morte ORTONA (CH) – L’associazione culturale Gruppo13-Lab ha organizzato un ciclo di conferenze di autori e scrittori del panorama letterario nazionale, per commemorare la figura di Pier Paolo Pasolini scomparso prematuramente 40 anni fa, il “più moderno tra i moderni”, suscettibile per la sua complessità, […]

Read More Ortona, 16-22 febbraio: “Oltre ogni possibile fine”, settimana di studi su Pier Paolo Pasolini

“Pasolini, la diversità consapevole” (Marco Saya Edizioni): estratti dai saggi di Sonia Caporossi e Roberto Chiesi

L’opera è disponibile su IBS cliccando qui. AA.VV. Pasolini la diversità consapevole a cura di Enzo Campi Contributi critici e scritti dedicati di Sonia Caporossi, Roberto Chiesi, Vladimir D’Amora Antonella Pierangeli, Marco Adorno Rossi, Enzo Campi Sonia Caporossi Nell’edizione Einaudi 1979 di Ragazzi di vita possiamo leggere in appendice due interventi di Pasolini dal titolo Il metodo […]

Read More “Pasolini, la diversità consapevole” (Marco Saya Edizioni): estratti dai saggi di Sonia Caporossi e Roberto Chiesi

Le pretese dei clandestini, ovvero della corda che si sta spezzando

Di FRANCESCO GALLINA * Acquisto frutta e verdura da un egiziano. Mi sono affidato a un medico di origini centrafricane per curare un problema di salute particolarmente grave. Un curriculum invidiabile. Quando bevevo il latte (ne sono diventato allergico), sapevo e so perfettamente che è stato estratto da una mungitrice azionata da un indiano. Come […]

Read More Le pretese dei clandestini, ovvero della corda che si sta spezzando

Democrazia, libertà, dittatura e Unione Europea: l’analisi storico – filologica di Luciano Canfora

Riportiamo su Critica Impura alcuni stralci del saggio “La democrazia. Storia di un’ideologia” di Luciano Canfora, in cui lo studioso discute filologicamente il significato originario del concetto di democrazia a partire dall’attenzione di Aristotele circa “il nesso profondo tra appartenenza popolare e ruolo di capo, esemplificato nella storia greca arcaica dall’esperienza delle cosiddette “tirannidi”, e […]

Read More Democrazia, libertà, dittatura e Unione Europea: l’analisi storico – filologica di Luciano Canfora

Tsipras, l’UE e la crisi greca: le analisi di Udo Gümpel, Aldo Giannuli, Mauro Meneghini e Gino Roncaglia

Di UDO GÜMPEL (25 gennaio 2015, all’indomani della vittoria di Syriza alle elezioni greche – dal suo profilo facebook) È cominciata l’ora della verità per Alexis Tsipras. Ha vinto giustamente in Grecia e ora deve governare un paese rovinato da tutti governi precedenti. Tsipras su una cosa ha certamente ragione: La Grecia così come è […]

Read More Tsipras, l’UE e la crisi greca: le analisi di Udo Gümpel, Aldo Giannuli, Mauro Meneghini e Gino Roncaglia

“Dalla parte delle viole” di Mario Visone, romanzo storico sulla Spagna di Franco e l’assassinio di Garcia Lorca

Di SIMONE LENZI “Io sono uno Spagnolo integrale e mi sarebbe impossibile vivere fuori dai miei limiti geografici; però odio chi è Spagnolo per essere Spagnolo e nient’altro (…)”. Sono queste parole di Garcia Lorca, che, per le vie oscure del cuore, portano Guido Santandrea in Spagna per fare di lui un vendicatore mancato, un […]

Read More “Dalla parte delle viole” di Mario Visone, romanzo storico sulla Spagna di Franco e l’assassinio di Garcia Lorca

Sulla classe insegnante, lo Stato e il Sindacato: Agrippa, ovvero la farsa del “bene comune”

Di ALDO RICCADONNA Una leggenda racconta che nell’antica Roma ci fu un periodo in cui i plebei fecero degli scioperi. Durante uno di questi intervenne un senatore di nome Menenio Agrippa. I senatori erano tutti patrizi. Così egli si rivolse agli scioperanti: “Lo stato è come un corpo umano, nel quale ogni organo coopera al […]

Read More Sulla classe insegnante, lo Stato e il Sindacato: Agrippa, ovvero la farsa del “bene comune”

Distruggere un patrimonio culturale: l’Isis come il nazismo

Di FRANCESCO TERZAGO Come umanista, e occidentale, sono esterrefatto. L’atteggiamento di questi ottusi miliziani che hanno distrutto il patrimonio culturale dell’Iraq offende ogni persona civilizzata; loro deturpano e annichiliscono le memorie del genere umano mentre noi affondiamo in un acquitrino che risponde al nome di ‘relativismo’; una ‘kultur’ come quella dell’Isis nega tutto ciò che […]

Read More Distruggere un patrimonio culturale: l’Isis come il nazismo

“SENZA PAROLE”, la sitcom satirica di Denis Malagnino su Youtube

Di SONIA CAPOROSSI Su Critica Impura arriva il cinema d’autore, nella sua declinazione ironica e bizzarra. SENZA PAROLE è infatti una sitcom di satira politica surreale interpretata da pupazzi e animali domestici. E’ la storia di un nonno nostalgico fascista che vive in casa con la sua domestica di colore; un nonno bizzarro, dispettoso, che gliene […]

Read More “SENZA PAROLE”, la sitcom satirica di Denis Malagnino su Youtube

Pasoliniana: tutti gli articoli di Critica Impura dedicati a Pier Paolo Pasolini nell’anniversario della morte

Quest’anno, nell’anniversario della morte di Pier Paolo Pasolini, Critica Impura ha pensato di tirare le somme del proprio lavoro critico intorno alla sua figura intellettuale ed artistica, offrendo ai propri lettori il rilancio di tutti gli articoli finora pubblicati dal blog, per le firme di Antonella Pierangeli (una delle massime pasoliniste italiane), Sonia Caporossi e […]

Read More Pasoliniana: tutti gli articoli di Critica Impura dedicati a Pier Paolo Pasolini nell’anniversario della morte

Pitagora, Platone e Aristotele: inizia il “triello”. Da “Pitagora, Marx e i filosofi rossi”, cap. I parte 4

Di ROBERTO SIDOLI, DANIELE BURGIO, LORENZO LEONI Dal volume Pitagora, Marx e i filosofi rossi in via di pubblicazione. CAPITOLO PRIMO, parte IV Pitagora, Platone e Aristotele: inizia il “triello”.   Prosegue dalla parte terza.   … Lo storico Centrone ha notato che “per la storia politica del pitagorismo è interessante cercare di stabilire quale […]

Read More Pitagora, Platone e Aristotele: inizia il “triello”. Da “Pitagora, Marx e i filosofi rossi”, cap. I parte 4

Pitagora, Platone e Aristotele: inizia il “triello”. Da “Pitagora, Marx e i filosofi rossi”, cap. I parte 3

Di ROBERTO SIDOLI, DANIELE BURGIO, LORENZO LEONI Dal volume Pitagora, Marx e i filosofi rossi in via di pubblicazione. CAPITOLO PRIMO, parte III Pitagora, Platone e Aristotele: inizia il “triello”.   Prosegue dalla parte seconda…   … La poderosa e geniale elaborazione filosofica di Aristotele interessò i diversi livelli dell’universo e della natura, alla cui […]

Read More Pitagora, Platone e Aristotele: inizia il “triello”. Da “Pitagora, Marx e i filosofi rossi”, cap. I parte 3

Pitagora, Platone e Aristotele: inizia il “triello”. Da “Pitagora, Marx e i filosofi rossi”, Cap. I parte 2

Di ROBERTO SIDOLI, DANIELE BURGIO, LORENZO LEONI Dal volume Pitagora, Marx e i filosofi rossi in via di pubblicazione. CAPITOLO PRIMO, parte II Pitagora, Platone e Aristotele: inizia il “triello”. Prosegue dalla parte prima… … Infatti la “linea meticcia” continuò il suo processo di sviluppo attraverso l’opera filosofico-politica di Platone, nella quale coesistevano una prevalente […]

Read More Pitagora, Platone e Aristotele: inizia il “triello”. Da “Pitagora, Marx e i filosofi rossi”, Cap. I parte 2

Democrazia degli incivili, degli indecenti Bagaglini, delle indecenti Isole dei famosi. Una difesa filosofica del diritto al trash

Di EZIO SAIA Spiegatemi come sia possibile che a centinaia di migliaia di italiani, forse milioni, che guardavano L’isola dei famosi *, che la seguivano, che se lo godevano senza rompere le palle a nessuno e in particolare a nessuna Tarantola, a nessuna generalessa Tarantola, a nessuna super Tarantola, proveniente da quel vero e proprio […]

Read More Democrazia degli incivili, degli indecenti Bagaglini, delle indecenti Isole dei famosi. Una difesa filosofica del diritto al trash

Padre Padrone Padreterno. Una riflessione sul dibattito odierno intorno ai Gender Studies

Di PATRIZIA SERGIO  Fammi essere forte, forte di sonno e di intelligenza e forte di ossa e fibra; fammi imparare, attraverso questa disperazione, a distribuirmi: a sapere dove e a chi dare: a riempire i brevi momenti e le chiacchiere casuali di quell’infuso speciale di devozione e amore che sono le nostre epifanie. A non […]

Read More Padre Padrone Padreterno. Una riflessione sul dibattito odierno intorno ai Gender Studies

L’anima oscura della società italiana nei romanzi di Roberto Franco. Un’intervista impura

Di SONIA CAPOROSSI Roberto Franco è uno scrittore di quelli che noi di Critica Impura amiamo definire outsider, ovvero uno di quelli la cui opera si dichiara fuori dalle conventicole letterarie e dalla facile fruizione di genere e contenuto. Le sue trame danno luogo ad un crossover narrativo che affonda le radici nel romanzo d’inchiesta […]

Read More L’anima oscura della società italiana nei romanzi di Roberto Franco. Un’intervista impura

Sull’intervento di Matteo Renzi circa “Destra e Sinistra” di Norberto Bobbio

Di ANGELO D’ORSI Il “disvelamento” di Matteo Renzi procede di ora in ora. Arriva adesso il suo intervento (anticipato dalla solerte “Repubblica”) sulla nuova edizione del celebre “Destra e Sinistra” di Norberto Bobbio, ripubblicata dallo spregiudicato editore Donzelli, con la “complicità” di uno studioso serio, Massimo Salvadori, che, ahinoi, si è prestato alla furbesca operazione. […]

Read More Sull’intervento di Matteo Renzi circa “Destra e Sinistra” di Norberto Bobbio

Ancora su autonomia ed eteronomia dell’arte: in realtà, della poesia

Di SONIA CAPOROSSI Con questi brevi appunti cercherò di tornare su un antico argumentum apparentemente superato, in realtà dotato di un’attualità cogente che viene, sempre più spesso, semplicemente rimossa dalla patria congerie delle umane lettere perché dato per scontato: la questione dell’autonomia e dell’eteronomia dell’arte. A questo fine, dapprima occorre rivisitare parzialmente la spesso antipatica figura di Benedetto […]

Read More Ancora su autonomia ed eteronomia dell’arte: in realtà, della poesia

Ballon d’essai. Alcune riflessioni sul taglio di un anno di scuola secondaria di secondo grado

Di ALERINO PALMA C’è una teoria che è un po’ più di una teoria. Dice che tutto quello che accade da vent’anni a questa parte nella scuola è frutto di un progetto di demolizione della scuola pubblica attraverso il suo dissanguamento. Questo progetto è iniziato con Berlinguer. La sua riforma tagliava un anno di scuola primaria. […]

Read More Ballon d’essai. Alcune riflessioni sul taglio di un anno di scuola secondaria di secondo grado

Ritornare a Bartleby. Intervista inedita a Diego Fusaro

Di IDOLO HOXHVOGLI Diego Fusaro è nato nel 1983 a Torino. Ha studiato filosofia nella sua città natale, a Bielefeld e Milano, dove insegna all’Università Vita-Salute San Raffaele. Ha tradotto Marx, Engels, Democrito e Fichte. Le sue prime ricerche si sono concentrate sulla relazione tra il materialismo storico e l’atomismo greco, sugli interpreti di Karl Marx […]

Read More Ritornare a Bartleby. Intervista inedita a Diego Fusaro

Attualità e inattualità del pensiero di Marx: la scienza dialettica alle prese con il XXI secolo/2

Di CLAUDIO VALERIO VETTRAINO Abbiamo dunque descritto un Marx scienziato ma di una scienza particolare: la scienza dialettica. Semplificando, possiamo asserire che in Marx operano contemporaneamente due forze. Una metodologica, facente capo all’epistemologia galileiana, esemplificata dal circolo concreto-astratto-concreto di Della Volpe;  l’altra invece riferita all’essenza rivoluzionaria e destrutturante della dialettica hegeliana. La sua forza, testimoniata […]

Read More Attualità e inattualità del pensiero di Marx: la scienza dialettica alle prese con il XXI secolo/2

Attualità e inattualità del pensiero di Marx: totalità, scienza e dialettica/1

Di CLAUDIO VALERIO VETTRAINO E’ arduo analizzare ciò che “di vivo o di morto” c’è nell’opera di Marx. Un’opera complessa e monumentale che ha attraversato i secoli e le generazioni, rappresentando per il movimento operaio internazionale la bussola organizzativa e strategica. Un filo rosso che dura ancora oggi e che fa da movente a tentativi […]

Read More Attualità e inattualità del pensiero di Marx: totalità, scienza e dialettica/1

Femminicidio ed abusi del linguaggio: una riflessione sull’uso del termine

  Di SONIA CAPOROSSI Torno di nuovo, in un contesto meramente ragionativo, a parlare di uso distorto del linguaggio, e proprio nel momento in cui apparentemente i neologismi non sembrano che fare socialmente del “bene”. Ultimamente, infatti, è salita alla ribalta una parola che prima in Italia non esisteva, ma di cui, purtroppo, non si […]

Read More Femminicidio ed abusi del linguaggio: una riflessione sull’uso del termine

Antonio Porta, “L’intellettuale come poeta”, 1979, testo della conferenza “L’intellettuale”

Di ANTONIO PORTA * Alla parola “intellettuale” mi viene voglia di rispondere: “non sta più qui” oppure “è scomparso da tempo“. Allora, non sta più qui o è scomparso? La figura dell’intellettuale, come guida e punto di riferimento, è stata cancellata dalla superproduzione di individui di questa specie, tanto che sul mercato si è prodotto […]

Read More Antonio Porta, “L’intellettuale come poeta”, 1979, testo della conferenza “L’intellettuale”