“Mi basto sola”, un racconto di Gianluca Massimini

Di GIANLUCA MASSIMINI  Pioveva a dirotto in quell’istante e lui, come previsto, aspettava all’interno. Guardava di fuori, oltre il parabrezza, e già da un po’ di tempo. Rifletteva sul da farsi, in attesa che arrivasse, fino a quando non scorse un’auto lampeggiare e infilarsi veloce tra quelle ferme in sosta. Fu allora che la vide … Continua a leggere “Mi basto sola”, un racconto di Gianluca Massimini

Tra pieno e vuoto: la guerra dei significanti. Postfazione di Enzo Campi a “[s]offio vocale con vista” di Roberto Ranieri

Di ENZO CAMPI Quale prefisso, quale coordinata riscatta i tuoi fonemi di nome proprio o improprio, se la trappola della doppia vocale aggancia ancora nuove insidie, patemi? o forse la sequenza [s] [r] vale il reset d’ogni verbo, se risale lo scivolo segreto che fa di ogni variante di soggetto ed oggetto psichisma ottuso, zeppa … Continua a leggere Tra pieno e vuoto: la guerra dei significanti. Postfazione di Enzo Campi a “[s]offio vocale con vista” di Roberto Ranieri

Cerimonia, una prosa inedita di Francesco Brancati

Di FRANCESCO BRANCATI Cerimonia This is why events unnerve me, They find it all, a different story, La propensione verso una fisicità dell’esistere pienamente consapevole confonde chi ritiene il pozzo delle ore una staticità in completo grigio, ridotta bianca e sterile da uno svogliato sguardo concesso all’ontologia degli orologi. Je ne serai pas votre bourreau. … Continua a leggere Cerimonia, una prosa inedita di Francesco Brancati

Le pretese dei clandestini, ovvero della corda che si sta spezzando

Di FRANCESCO GALLINA * Acquisto frutta e verdura da un egiziano. Mi sono affidato a un medico di origini centrafricane per curare un problema di salute particolarmente grave. Un curriculum invidiabile. Quando bevevo il latte (ne sono diventato allergico), sapevo e so perfettamente che è stato estratto da una mungitrice azionata da un indiano. Come … Continua a leggere Le pretese dei clandestini, ovvero della corda che si sta spezzando

Bologna In Lettere 2016 – Istruzioni per l’uso

  Di ENZO CAMPI BOLOGNA IN LETTERE Festival Multi-disciplinare di Letteratura Contemporanea QUARTA EDIZIONE – 2016 Stratificazioni (arte-fatti  contemporanei) Il Comitato Promotore di Bologna in Lettere apre ufficialmente il Cantiere per la quarta edizione che avrà luogo a Maggio del 2016. Il progetto globale consta anche di una serie di eventi speciali di vario tipo … Continua a leggere Bologna In Lettere 2016 – Istruzioni per l’uso

“Van Gogh”, un racconto di Sonia Caporossi pubblicato su Verde Rivista e in “Opus Metachronicum” (Corrimano Edizioni)

Introduzione di PIERLUCA D’ANTUONO * Sonia Caporossi (Tivoli, 1973), docente, musicista, musicologa, scrittrice, poetessa, critico letterario; si occupa inoltre attivamente di estetica filosofica e filosofia del linguaggio. Suona il basso nei Void Generator, con i quali ha all’attivo gli album Phantom Hell And Soar Angelic (Phonosphera 2010), Collision EP (Phonosphera 2011) e Supersound (Phonospera 2014). … Continua a leggere “Van Gogh”, un racconto di Sonia Caporossi pubblicato su Verde Rivista e in “Opus Metachronicum” (Corrimano Edizioni)

La poesia c’è e non se ne va da nessuna parte

 Di FRANCESCO TERZAGO La più recente polemica letteraria estiva ha riguardato le condizioni della poesia nel nostro paese, nei termini editoriali e, seppur vagheggiandolo, il rapporto che riguarda questo genere di manifestazione creativa a un suo pubblico, effettivo o presunto. Senza che io stia a ripercorrere questa discussione dalle sue origini sino a ora mi … Continua a leggere La poesia c’è e non se ne va da nessuna parte