L’incomunicabilità del concetto di morte nella società delle ICT in Real World di Natsuo Kirino.

di ELISA EMILIANI Real World di Natsuo Kirino è un testo interessante al fine dell’indagine semiotica in quanto presenta una serie di problematiche relative alla comunicazione quotidiana e nell’affrontare il lutto. Questo romanzo in particolare mostra, e la storia raccontata simboleggia, il rischio di smarrire il concetto di morte. Real World inscrive l’analisi in un […]

Read More L’incomunicabilità del concetto di morte nella società delle ICT in Real World di Natsuo Kirino.

Liberare la poesia: ma da che cosa? La polemica fra Carlo Carabba e Vincenzo Ostuni, facendo il punto.

Di SONIA CAPOROSSI ho fatto passi indietro da gigante, in questi mesi: il mio cervello trema come marmellata marcia, moglie mia, figli miei: il mio cuore è nero, peso 51 chili: ho messo la mia pelle sopra i vostri bastoni: e già vi vedo agitarvi come vermi: adesso vi lascio cinque parole, e addio: non […]

Read More Liberare la poesia: ma da che cosa? La polemica fra Carlo Carabba e Vincenzo Ostuni, facendo il punto.

Spoliticizzazione e messianesimo politico: ripensare Marx in tempi di crisi

di CLAUDIO VALERIO VETTRAINO Ciò che questa crisi economico-finanziaria ci ha dimostrato, oltre ai limiti strutturali della società capitalistica nel suo complesso, è l’incapacità muta ed imbarazzante della politica nel gestire e governare questi processi. La “sconfitta” della politica risulta evidente nella chiamata disperata dei tecnici nella speranza di risanare e riordinare ciò che le […]

Read More Spoliticizzazione e messianesimo politico: ripensare Marx in tempi di crisi

Il senso impuro della poesia di Elio Pagliarani, fra sperimentalismo e avanguardia

Di SONIA CAPOROSSI Nel passaggio traumatico dalla morte del Neorealismo alla dissoluzione del dogma oggettivistico e storicistico, fino al giungere alla neoavanguardia, ovvero nel trapasso dagli anni Cinquanta agli anni Sessanta, la figura di Pagliarani si staglia come quella di un intellettuale e poeta “atipico” che, pur facente parte del Gruppo 63, tuttavia propugnerà una […]

Read More Il senso impuro della poesia di Elio Pagliarani, fra sperimentalismo e avanguardia

La musica trasversale e l’invenzione della tradizione: un’intervista impura con gli Hot Tune

Di SONIA CAPOROSSI  …E sommersi soprattutto da immondizie musicali… Franco Battiato, Bandiera Bianca Gli Hot Tune, ovvero Alberto Popolla ai clarinetti, Andrea Moriconi alle chitarre, Roberto Raciti al basso, Claudio Sbrolli alla batteria, rappresentano oggi, in Italia, una ventata di novità di estremo interesse per l’attitudine prismatica verso le contaminazioni sonore multiple che i quattro […]

Read More La musica trasversale e l’invenzione della tradizione: un’intervista impura con gli Hot Tune