Dialogo impuro fra l’Amore senz’anima e l’Anima senza amore

5 pensieri su “Dialogo impuro fra l’Amore senz’anima e l’Anima senza amore”

  1. Sonia, ti ringrazio per la l’avvincente provocazione. Mi sembrava quanto meno artificiosa l’iniziale dicotomia Amore/Anima, ma il finale rimette tutto a posto: l’amore non può essere tale senza l’anima, un sacro binomio laico contrapposto alla SS Trinità. Il vero problema, secondo me, è definire l’anima: Coscienza? Essenza? Istinto? Anche, ma manca sempre qualcosa di inafferrabile…

  2. “La bella fabella” di Apuleio quanti tra poeti ,scultori, filosofi ha ispirato…il tentativo dell’uomo di dare una spiegazione a ciò che lo sovrasta, l’opera di Canova sceglie il finale della “favola” quello in cui <> capolavoro di equilibrio…per rappresentare la tensione e la carnalità precedente quell’atto.
    Equilibrio impuro come quello che invoca il finale di questo dialogo:
    Vuoi confondermi? Vuoi domare l’indomabile con il farmaco della parola? Proprio tu mi parli di passione e di sangue, di fiamme e di fiele? Vacillo di fronte al mio stesso enigma, come mai ho tremato nemmeno di fronte alla bellezza e alla contemplazione della sua rovina. Parli dunque di una sofferenza, la mia, che risiede nella tua stessa anima e per questo ne ha assunto forma e sostanza? O forse anch’io ho un’anima e quell’anima sei tu? Se la conosco e la nomino, dunque esiste? Ma…Allora io sono…Te, la tua voce…E’ la…mia???
    Che bello grazie !!!
    “quanto non si può penetrare ci si sforza di figurarselo”

  3. …verrebbe quasi da dire che la risposta all’amore è..l’amore stesso!! Non è forse la più grande forza dell’Universo? E se è tale, cosa smuove e cosa la smuove?? Esiste un oggetto dell’amore, o è solo una apparenza, l’amato, perchè in realtà l’amore ama se stesso rimanendo imperturbabile nella sua essenza indefinita? L’amato non è dunque che il rispecchiarsi dell’amore nella sua coscienza?

  4. Mi son incantata sulla parola auriga.
    Disquisizione che ti prende per mano e ti ritrovi a incasellare vari concetti senza sforzo.
    Philìa ed Eros, ecco, uno dei passaggi più godibili.
    Il resto lo leggerò domani,. Grazie!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...