Alessandro Brusa, “In tagli ripidi” al Pentatonic il 3 Febbraio

  Associazione Culturale “Villaggio Cultura – Pentatonic” Viale Oscar Sinigaglia 18 – Roma Domenica 3 febbraio 2019 ore 17* Incontro con l’autore: Alessandro Brusa In tagli ripidi, Giulio Perrone editore 2017 Conversano con l’autore Sonia Caporossi e Anna Maria Curci «Leggo In tagli rapidi di Alessandro Jacopo Brusa come compiuta realizzazione di una architettura poetica […]

Continua a leggere "Alessandro Brusa, “In tagli ripidi” al Pentatonic il 3 Febbraio"

Lo stato della critica e lo stato del romanzo: il sessantasettesimo critico interpellato

Inchiesta a cura di VANNI SANTONI Risposte di SONIA CAPOROSSI Vanni Santoni ha recentemente curato per la rivista L’Indiscreto un’indagine in quattro puntate su “Lo stato della critica e lo stato del romanzo: quattro domande per sessantasei critici” . Ebbene, i critici nel volume elettronico annesso, scaricabile in calce alla quarta puntata dell’inchiesta, sono diventati sessantasette come per […]

Continua a leggere "Lo stato della critica e lo stato del romanzo: il sessantasettesimo critico interpellato"

Daniele Poletti intervista Sonia Caporossi su “La Parola Informe”

Di DANIELE POLETTI * Abbiamo intervistato Sonia Caporossi su “La parola informe”, Marco Saya Editore (2018), progetto antologico che accarezzava da qualche anno e che finalmente vede la luce, accompagnato da un consistente apparato critico. Come dice la curatrice: “L’idea di base era quella di sfatare sostanzialmente il mito della dicotomia fuorviante e illusoria tra […]

Continua a leggere "Daniele Poletti intervista Sonia Caporossi su “La Parola Informe”"

Il tramite e il filtro – Sulle erotomaculae di Sonia Caporossi 2/2

Di ENZO CAMPI *   Nel corso di questa disamina abbiamo già incontrato qualche filtro e qualche tramite (l’accostamento oppositivo/riconciliativo tra classicismo e sperimentazione; l’estroiezione di un’anteriorità intesa come flusso e godimento; la produzione di soggettività differita nell’altro, le muse da usare e in cui usarsi, ecc.) e altri ne incontreremo che, seppur diversi tra […]

Continua a leggere "Il tramite e il filtro – Sulle erotomaculae di Sonia Caporossi 2/2"

Il tramite e il filtro – Sulle erotomaculae di Sonia Caporossi 1/2

Di ENZO CAMPI * In linea di massima e per quel che mi riguarda, basterebbe dire che quest’opera è costituita da una serie di poesie erotiche o, se preferite, aggiungere un’etichetta di genere: «omoerotiche», e il discorso sarebbe già chiuso. Non ci sarebbe bisogno di aggiungere altro. Non tanto per lo specifico dell’opera di cui […]

Continua a leggere "Il tramite e il filtro – Sulle erotomaculae di Sonia Caporossi 1/2"

Francesco Terzago, “Caratteri” (2016): nota critica di Sonia Caporossi

Di SONIA CAPOROSSI * Francesco Terzago è un versificatore piano e terso, che della movenza narrativa e del periodare ampio fa la sua linea di forza. Egli perpetra l’attitudine alla narrazione di spaccati di vita vissuta attraverso il recupero di un dettato pasoliniano specifico: la quieta osservanza della forza icastica e rappresentativa dell’enjambement come figura […]

Continua a leggere "Francesco Terzago, “Caratteri” (2016): nota critica di Sonia Caporossi"

Francesco Salvini, “Sulla segreteria”: nota critica di Sonia Caporossi e cinque poesie

Di SONIA CAPOROSSI * Il lavoro scrittorio di Francesco Salvini, nella silloge Sulla Segreteria, sembra possedere due anime differenti, scandite come figurazioni diversificate di un medesimo panorama poetico dalle sezioni interne al testo. Nell’immediatezza di descrizioni naturalistiche che non sembrano mai scontate, ancorché rivissute alla luce di un metadescrittivismo di fondo che non disdegna il […]

Continua a leggere "Francesco Salvini, “Sulla segreteria”: nota critica di Sonia Caporossi e cinque poesie"