Aldo Busi: “Costringere i personaggi a rivelare ciò che vorrebbero nascondere per sempre: questo è il romanzo”

Di ALDO BUSI ed ENZO ANDERLONI * Se c’è una caratteristica di Aldo Busi è quella di non lasciare indifferente … Altro

Scrivere male. Noterelle sulla lingua di “Neve, cane, piede” (Morandini) e di “Né in cielo né in terra” (Morelli)

Di FABIO CIRIACHI   A pagina 21 de Il peso del mondo (Guanda, 1981, traduzione di Raoul Precht) Peter Handke … Altro

“Et qui l’Archeolingua alquanto surga”: gli Abbecedarj Paralleli di Giovanni Campi o la fiera formale del grottesco

Di SONIA CAPOROSSI * Negli Abbecedarj Paralleli di Giovanni Campi, usciti in ebook nella collana Versante Ripido/LaRecherche.it all’inizio di marzo grazie … Altro

Alla ricerca del neomassimalismo italiano e della prosa in poesia: verso una nuova prosa d’arte

Di SONIA CAPOROSSI * L’argomento che toccherò nella “modesta proposta” che Daniele Poletti mi ha invitata gentilmente a enucleare riguarda … Altro

Sonia Caporossi, "Opus Metachronicum", Corrimano Edizioni 2014

Gianluca Garrapa recensisce su Satisfiction “Opus Metachronicum” di Sonia Caporossi

Ripubblichiamo su Critica Impura, con la gentile concessione dell’autore, la recensione che Gianluca Garrapa ha scritto per Satisfiction sulla raccolta … Altro

Con chi ce l’ha Matteo Marchesini? Una replica di Lorenzo Leone

Di LORENZO LEONE Con chi ce l’ha Matteo Marchesini? Con chi ce l’ha Matteo Marchesini nel suo ultimo articolo apparso … Altro

Alessandro Raveggi, Nella Vasca dei Terribili Piranha (Effigie 2012)

L’emersione escatologica dell’Abisso: “Nella vasca dei terribili piranha” di Alessandro Raveggi

Di SONIA CAPOROSSI Nella vasca dei terribili piranha di Alessandro Raveggi (Effigie 2012) è un romanzo programmaticamente antropo-illogico, uno di … Altro

Carlo Emilio Gadda

Lezioni di Critica Impura: “mettere qualcosa al riparo dalla morte” /7

Settima puntata dell’incontro – lezione di Critica Impura svoltosi il 15 gennaio 2013 a Roma, presso la Scuola Internazionale di … Altro

Vanni Santoni, Se fossi fuoco arderei Firenze, Laterza 2011

Il labirinto cittadino come mitologema della noia: “Se fossi fuoco arderei Firenze” di Vanni Santoni

Di SONIA CAPOROSSI «Che poi, artisti o no, ci si può davvero costruire un’esistenza indipendente, qui, senza doversi allacciare a … Altro