Il corpo e la menzogna: su Paesaggio con ossa di Lella De Marchi

  Di MARILINA CIACO   Paesaggio con ossa di Lella De Marchi[1] si apre con la narrazione di «un fatto impensato e piuttosto perturbante», legato a una circostanza biografica temporalmente e spazialmente definita: l’incontro dell’autrice con Malina, una giovane tossicodipendente che vive in una roulotte e che ha subìto di recente uno stupro. Il corpo […]

Continua a leggere "Il corpo e la menzogna: su Paesaggio con ossa di Lella De Marchi"

La morte: mistica e crudeltà di Amore Arte

Di VITALDO CONTE*  Dall’Eros e dal Thanathos, attraverso i Fedeli d’Amore, la carnalità rinascimentale e barocca, il Novecento simbolista sino alla Metafisica del Sesso Forse solo l’Estremo Amore, quello che attraversa la Passione-Morte, merita il nome d’Amore, perché oltrepassa bisogni e confini terreni. Evola ricorda, nella Metafisica del Sesso, l’etimologia della parola “amore” data da […]

Continua a leggere "La morte: mistica e crudeltà di Amore Arte"