L’Haschisch di Walter Benjamin

Di GIANNI CARCHIA * In nulla, forse, il carattere irriflesso, meccanico, delle pratiche e delle definizioni correnti dell’esperienza dell’haschisch si tradisce più scopertamente che nell’ambiguità di determinazioni che ora la costituiscono a momento di ampliamento della coscienza, ora, a rovescio, ne fanno il luogo di una fuga dagli angusti confini di questa. È proprio attraverso […]

Continua a leggere "L’Haschisch di Walter Benjamin"

“Infinito 200”, Mostra dei manoscritti originali di Giacomo Leopardi a Roma

Di RICCARDO FROLLONI “Infinito 200” Mostra dei manoscritti originali di Giacomo Leopardi Inaugurazione giovedì 12 aprile alle 18.00 presso il Complesso Monumentale di San Salvatore in Lauro (Roma, Piazza San Salvatore in Lauro, 15) Prosegue a Roma giovedì prossimo 12 aprile alle ore 18.00 con un convegno e l’inaugurazione della Mostra dei manoscritti originali di […]

Continua a leggere "“Infinito 200”, Mostra dei manoscritti originali di Giacomo Leopardi a Roma"

Henry Ariemma, “Arimane” (Ladolfi Editore 2017): cinque poesie e la prefazione di Giulio Greco

Di GIULIO GRECO * «E le costellazioni perse?» Secondo Zoroastro, Angra Mainyu (avestico) o Ahreman e Arimane (pahlavico) o Ahriman (fārsì) è il nome dello spirito malvagio guida di una schiera di “demòni”. È una entità spirituale malvagia e distruttore, l’avversario di Spenta Mainyu lo Spirito del Bene che guida gli “angeli”. Ambedue sono figli […]

Continua a leggere "Henry Ariemma, “Arimane” (Ladolfi Editore 2017): cinque poesie e la prefazione di Giulio Greco"

Vittorio Sereni e la percezione del reale: una lettura di Inverno a Luino in occasione del trentennale della morte

Di ANTONELLA PIERANGELI Inverno a Luino Ti distendi e respiri nei colori. Nel golfo irrequieto, nei cumuli di carbone irti al sole sfavilla e s’abbandona l’estremità del borgo. Colgo il tuo cuore se nell’alto silenzio mi commuove un bisbiglio di gente per le strade. Morto in tramonti nebbiosi d’altri cieli sopravvivo alle tue sere celesti, […]

Continua a leggere "Vittorio Sereni e la percezione del reale: una lettura di Inverno a Luino in occasione del trentennale della morte"

Pulsione e ideologia: l’Edipo Re di Pasolini fra autobiografia e contenutismo. Una proposta di lettura.

di SONIA CAPOROSSI “Non si torna mai all’innocenza. Non solo se si è scoperto di essere colpevoli, ma anche se si è scoperto di essere innocenti”. Emilio Garroni “Edipo Re” di Pasolini è un film contraddittorio come spesso la produzione registica del nostro autore ha concesso ai critici più smaliziati ed onesti di poter dire. Dietro, oltre […]

Continua a leggere "Pulsione e ideologia: l’Edipo Re di Pasolini fra autobiografia e contenutismo. Una proposta di lettura."