Arte e cervello: estetica e neuroscienze

Di SALVATORE SETTIS * Come due squadre di operai che attacchino il traforo di un monte dai due versanti opposti, neurologi della visione e storici dell’arte stanno cercando un punto d’incontro sulla natura e le modalità della reazione degli osservatori alle immagini create dagli artisti. Se statue, disegni, dipinti, cicli di affreschi ci piacciono, ci … Continua a leggere Arte e cervello: estetica e neuroscienze

Abstracta: da Balla alla Street Art, Giornata di Studi il 9 Dicembre al Macro (Roma)

ABSTRACTA da Balla alla Street Art Giornata di studi “Abstracta, da Balla alla Street Art” a cura di Raffaella Bozzini, Giancarlo Carpi e Giuseppe Stagnitta Museo MACRO, Roma Giornata di studi “Abstracta, da Balla alla Street Art” a cura di Raffaella Bozzini, Giancarlo Carpi e Giuseppe Stagnitta La giornata di studi, che si terrà il … Continua a leggere Abstracta: da Balla alla Street Art, Giornata di Studi il 9 Dicembre al Macro (Roma)

Legami performativi. La voce del corpo

  Di VITALDO CONTE *   La scena della performance art tende a dilatare fisicamente le sue possibili espressioni, attraverso la voce del corpo con i suoi “legami”: intimi, relazionali, oscuri, sonori. Che, talvolta, esigono la loro ritualizzazione in un evento. L’alchimia dei legami esprime un’arte-vita della conoscenza. Ma anche una terapia naturale, che può … Continua a leggere Legami performativi. La voce del corpo

Softness & Provocation – mostra personale di Corrado Veneziano a Roma

Di ANNA DE FAZIO SICILIANO L’universo visivo delle opere di Corrado Veneziano pur provenendo da un contesto “altro”, “diverso”, costituiscono una riserva di spazio e riflessione interiore. Linee rette, codici a barre, segni e marchi del mondo dell’economia e del web si riversano sulla tela che in tal modo diventa “deposito di memorie” proteggendo lo … Continua a leggere Softness & Provocation – mostra personale di Corrado Veneziano a Roma

La morte: mistica e crudeltà di Amore Arte

Di VITALDO CONTE*  Dall’Eros e dal Thanathos, attraverso i Fedeli d’Amore, la carnalità rinascimentale e barocca, il Novecento simbolista sino alla Metafisica del Sesso Forse solo l’Estremo Amore, quello che attraversa la Passione-Morte, merita il nome d’Amore, perché oltrepassa bisogni e confini terreni. Evola ricorda, nella Metafisica del Sesso, l’etimologia della parola “amore” data da … Continua a leggere La morte: mistica e crudeltà di Amore Arte

L’Art Brut di Georgia-Melina-Kapandai

A cura di SONIA CAPOROSSI ___________________________________ Georgia-Melina Kapandai (L’Avana, 1981) si è laureata in scienze politiche ad indirizzo storico politico nel 2008 presso l’Università degli Studi di Siena. Ha lavorato come traduttrice in Italia ma in seguito ha seguito la propria vocazione artistica e si è laureata all’Accademia delle Belle Arti. La sua prima mostra, … Continua a leggere L’Art Brut di Georgia-Melina-Kapandai

“Saligia”, mostra personale di Andrea Chisesi a Taormina

A cura di MARCELLA DAMIGELLA “SALIGIA” mostra personale di ANDREA CHISESI Domenica 18 giugno negli spazi della ex “Chiesa del Carmine” di Taormina, si è tenuta l’inaugurazione della mostra Saligia dell’artista Andrea Chisesi, organizzata dal Comune di Taormina, e realizzata in collaborazione con l’Associazione TraOrmina Forum e l’Atelier Andrea Chisesi. L’esposizione, dal titolo altamente enigmatico (è … Continua a leggere “Saligia”, mostra personale di Andrea Chisesi a Taormina

L’arte materico – disabitativa di Gal Weinstein e Patrizia Giambi

A cura della REDAZIONE La Galleria Riccardo Crespi sta presentando in questi giorni e fino a maggio I disabitanti, una mostra concepita al confine tra arte e design a partire da un gruppo di opere che, per caratteristiche formali potrebbero facilmente essere attribuite all’area del domestico, dell’abitare. Le opere degli artisti suggeriscono tutte una connessione con … Continua a leggere L’arte materico – disabitativa di Gal Weinstein e Patrizia Giambi

“Futurismo: Passaggi e pulsione”, un saggio di Vitaldo Conte

Futurismo: Passaggi e Pulsione (1) Di VITALDO CONTE “Noi, del Futurismo, siamo i primitivi di una nuova sensibilità. Siamo l’amore del pericolo, l’abitudine all’energia, il coraggio, la ribellione.” (F.T. Marinetti) Futurismo manifesto di Arte Vita La possibile eredità e attualità del Futurismo è anche nelle parole dei suoi manifesti: “Noi vogliamo cantare l’amore del pericolo, … Continua a leggere “Futurismo: Passaggi e pulsione”, un saggio di Vitaldo Conte

Dispersioni Extreme come Arte Ultima. Premessa al volume “Arte Ultima” di Vitaldo Conte

Di VITALDO CONTE * Un nuovo destino dell’arte può passare attraverso un destino altro dell’essere. Il “nuovo” può avere ancora un significato se include un diverso modo di porsi dell’autore verso la propria creazione. Crepe su pareti e bruciature, manifesti strappati e non-colori dei materiali allo stato naturale, rifiuti e oggetti abbandonati, graffiti e parole … Continua a leggere Dispersioni Extreme come Arte Ultima. Premessa al volume “Arte Ultima” di Vitaldo Conte

Questo urlo, questo grido: Munch secondo Vladimir D’Amora

Di VLADIMIR D’AMORA questo urlo questo grido Un quadro molto molto conosciuto è di un artista vissuto riconoscibile tra ‘800 e ‘900: questo dipintore si chiama come Edward Munch. Ha realizzato anche un ritratto di Nietzsche: i colori per la morte di un dio ha fissato e trovato… Ma l’opera sua più nota è una … Continua a leggere Questo urlo, questo grido: Munch secondo Vladimir D’Amora

Piero della Francesca incontra Marcel Duchamp. Debutta Archè di Masque Teatro

A cura della REDAZIONE Il progetto, ideato da Masque teatro in collaborazione con Cinemovel Foundation, mette in relazione due tra le opere più emblematiche della storia dell’arte, La Resurrezione di Piero della Francesca e Il Grande Vetro di Marcel Duchamp. A Forlì, domenica 19 giugno. Incontri inconsueti. Archè di Masque Teatro fa dialogare due opere … Continua a leggere Piero della Francesca incontra Marcel Duchamp. Debutta Archè di Masque Teatro

I fotoritocchi visionari di Paride Mirabilio

A cura della REDAZIONE Paride Mirabilio è un artista visivo ventiquattrenne di Cepagatti, in provincia di Pescara, che fa comunicare tra loro fotografia e grafica, restituendo lavori di forte impatto evocativo. Fra le varie collaborazioni internazionali che gli sono occorse, bisogna certamente ricordare quella con gli Irrepressibles; due anni fa, infatti, l’artista aveva postato sulla … Continua a leggere I fotoritocchi visionari di Paride Mirabilio

L’arte lirica e figurativa di Saturnino (Carlo Franzini)

Di SONIA CAPOROSSI Saturnino, artista lombardo nato a Milano il 21 aprile 1923, era lo pseudonimo che Carlo Franzini,  pittore, cantante lirico, concertista, tenore della Scala di Milano e dei massimi teatri lirici del mondo, riservava al contesto della propria arte figurativa, per la quale aveva studiato pittura con Aldo Carpi presso l’Accademia di Brera. … Continua a leggere L’arte lirica e figurativa di Saturnino (Carlo Franzini)

“Sono stata, nel bosco”: l’installazione di Giovanna Iorio dall’Irpinia ai boschi d’Italia

Di GIOVANNA IORIO “Sono stata, nel bosco” Installazione di Giovanna Iorio Fotografie di Alan Bates & Giovanna Iorio — Testi di Giovanna Iorio “Sono stata, nel bosco” è un’installazione in un piccolo bosco in Irpinia, in provincia di Avellino. Sono cresciuta a S. Elena Irpina, un paese di circa 300 anime. Con il passare del tempo il … Continua a leggere “Sono stata, nel bosco”: l’installazione di Giovanna Iorio dall’Irpinia ai boschi d’Italia

“Autoritratti”, Collezione Privata Viveredarte – 30 Novembre h. 18.00 – Ex Chiesa Di San Carpoforo- Milano

(Riceviamo da Echo – Ufficio Stampa e pubblichiamo a stralci, eliminando qualsiasi riferimento pubblicitario dal testo e dalle immagini) Viveredarte, dopo aver girato per l’Italia, coinvolto le accademie di belle arti e le principali comunità di artisti, arriva a Milano. Si parte il 30 novembre a Brera  con la prima mostra che contiene anche un talent per … Continua a leggere “Autoritratti”, Collezione Privata Viveredarte – 30 Novembre h. 18.00 – Ex Chiesa Di San Carpoforo- Milano

“Ennesima. Una mostra di sette mostre sull’arte italiana” alla Triennale di Milano dal 25/11/2015 al 06/03/2016

(Riceviamo e pubblichiamo la segnalazione dell’ufficio stampa di Lara Facco) Ennesima Una mostra di sette mostre sull’arte italiana A cura di Vincenzo de Bellis Conferenza stampa: 25 novembre 2015, ore 11.00 Opening: 25 novembre 2015, ore 19.00 Triennale di Milano Viale Alemagna 6 – 20121 Milano RSVP: press@larafacco.com Ennesima non è “una” mostra sull’arte italiana … Continua a leggere “Ennesima. Una mostra di sette mostre sull’arte italiana” alla Triennale di Milano dal 25/11/2015 al 06/03/2016

L’arte popsurrealista e disturbante di Paolo Pomati

Biografia a cura di SONIA CAPOROSSI Paolo Pomati è un artista contemporaneo nato a Mantova il 06/02/1975. La sua visione completa dell’arte nel tempo l’ha portato a rivolgersi non solo verso la pittura ma anche verso forme artistiche e concettuali differenti come la poesia, la scultura, la fotografia, la filosofia, la musica, la cinematografia e il … Continua a leggere L’arte popsurrealista e disturbante di Paolo Pomati

Stefano Cecchetto, “Memorie ritrovate: Ezio Gribaudo e Giorgio de Chirico” (Milano, Skira, 2014)

Di VICTORIA SURLIUGA (Texas Tech University) Questo volume ricostruisce il fruttuoso sodalizio tra i pittori Ezio Gribaudo e Giorgio de Chirico, sfociato in diverse pubblicazioni e progetti espositivi, a partire dall’incontro dei due artisti nel 1968, quando de Chirico presenziò all’inaugurazione di una mostra di Gribaudo alla Galerie de France a Parigi. Nel ricordare il … Continua a leggere Stefano Cecchetto, “Memorie ritrovate: Ezio Gribaudo e Giorgio de Chirico” (Milano, Skira, 2014)

Il neoespressionismo astratto di Antonio Curia fra le suggestioni di Pollock e del Brasile

Di SONIA CAPOROSSI Antonio Curia è un artista italiano ormai da tempo di base in Brasile, più precisamente a São Paulo, dopo essere approdato dapprima a Brasilia nel 2007. In una prima fase sperimentale e identitaria, ha cominciato a lavorare sull’onda delle suggestioni offertegli dallo studio delle opere di Pollock, Basquiat e Kooning, e successivamente ha cercato di … Continua a leggere Il neoespressionismo astratto di Antonio Curia fra le suggestioni di Pollock e del Brasile

Il mistero umorale nella pittura di Salvatore Alessi. Una nota critica di Arnaldo Romani Brizzi

Di ARNALDO ROMANI BRIZZI * Un mistero umorale si annida nei volti dei protagonisti dei dipinti di Salvatore Alessi. Le loro espressioni sono punti interrogativi consapevoli di rimanere tali – di volto in volto, di personaggio in personaggio, si sviluppa un mondo che chiedendo risposte già sa di non poterne ottenere. Nel dipinto intitolato Arrivo … Continua a leggere Il mistero umorale nella pittura di Salvatore Alessi. Una nota critica di Arnaldo Romani Brizzi

Spiritual art in mostra a Milano: l’opera visiva di Rocco Micale

Di SALVO SANFILIPPO A tutti coloro che si professano amanti delle arti figurative digitali, Critica Impura segnala la possibilità di visitare sino al 19 Luglio 2014 la mostra intitolata SpiRituale/Digitale 1.0. allestita presso la Galleria d’esposizione Open Art di Milano in Corso Buenos Aires 77. Le tele, firmate dall’artista siciliano Rocco Micale, offrono una conformità … Continua a leggere Spiritual art in mostra a Milano: l’opera visiva di Rocco Micale

L’evoluzione del nudo nella storia dell’arte

  Di SALVATORE SANFILIPPO Nella storia dell’arte, da sempre, i soggetti figurativi fanno parte di ampie categorie che presentano caratteristiche comuni. Si tratta infatti di opere che, nel tempo, condividono il contenuto, la funzione e la destinazione: tra questi spiccano soprattutto il ritratto, la natura morta, il paesaggio e il nudo. Quest’ultimo sarà il tema che … Continua a leggere L’evoluzione del nudo nella storia dell’arte

Guernica contro tutti. Il velo ermeneutico di menzogna: Il caso Guernica come questione universale. Parte 4/4

Di FABIO VERGINE continua da qui Quali intenti vediamo rappresentati in Guernica? Qual è il suo peculiare indirizzo semantico? Se vi è un messaggio intrinseco come e in che misura è determinabile? Prima di porci tutti questi interrogativi e di abbozzare una risposta a partire da eventuali fonti la cui verosimiglianza storica è documentata o … Continua a leggere Guernica contro tutti. Il velo ermeneutico di menzogna: Il caso Guernica come questione universale. Parte 4/4

Guernica contro tutti. L’autore come artefice e primo interprete dell’opera. Le lacune di Danto. Parte 3/4

Di FABIO VERGINE continua da qui Diversamente da ciò che potrebbe essere letto tra le righe sino a questo punto dell’analisi, il nostro intento non è quello di determinare alcune peculiari caratteristiche che ci consentirebbero di definire l’arte e i suoi prodotti nel loro statuto ontologico, ma è piuttosto quello di condurre la nostra ricerca … Continua a leggere Guernica contro tutti. L’autore come artefice e primo interprete dell’opera. Le lacune di Danto. Parte 3/4

Guernica contro tutti. Inammissibilità della distinzione kantiana “bello / gradevole” sulla scorta di un unico sentimento di piacere. Parte 2/4

Di FABIO VERGINE continua da qui Prima di accennare anche solo a qualsiasi opera di confutazione, è necessario fare chiarezza sul significato di alcuni termini presenti nell’impianto filosofico kantiano, nella fattispecie all’interno del dualismo concettuale “bello / gradevole”. Secondo Kant, può essere definito bello un oggetto per cui si è consapevoli di provare un compiacimento senza … Continua a leggere Guernica contro tutti. Inammissibilità della distinzione kantiana “bello / gradevole” sulla scorta di un unico sentimento di piacere. Parte 2/4

Guernica contro tutti. Il bello e il gradevole nel giudizio kantiano di gusto. Parte 1/4

Di FABIO VERGINE   È possibile definire “bello” il noto dipinto cubista – surrealista Guernica di Picasso? È lecito propagandare il proprio estremo giudizio come il più autorevole, come il modello di uniformità di ogni possibile valutazione? Ma soprattutto, dispensandosi da ogni sentenza valutativa in merito al titolo dell’opera in questione, che cosa ci dice … Continua a leggere Guernica contro tutti. Il bello e il gradevole nel giudizio kantiano di gusto. Parte 1/4

Il contributo di Nelson Goodman ai problemi dell’estetica: simbolo, arte e scienza

Di ANTONELLO BOTTARO Nelson Goodman è un filosofo analitico che si occupa prevalentemente di epistemologia, semiotica e logica del linguaggio, saldamente nominalista (accetta solo individui, ma non in senso riduttivo: qualsiasi cosa può essere individuo purché si comporti come tale, quindi due siffatti individui non possono ricomporsi o scomporsi) e relativista. Il suo lavoro più … Continua a leggere Il contributo di Nelson Goodman ai problemi dell’estetica: simbolo, arte e scienza

Capolavori silenziosi: Edvard Munch, La voce, 1893, olio su tela, Oslo, Munch-Museet

Di ANTONELLA PIERANGELI   Sembra una scena di teatro. Una giovane attrice sul palco. E’ vestita di bianco, in piedi e in primo piano. Alle spalle, un paesaggio serale illuminato dal crepuscolo. Sullo sfondo il verde dei boschi e il blu di uno specchio d’acqua. L’universo è fermo, chiuso in un segno deciso che incastona … Continua a leggere Capolavori silenziosi: Edvard Munch, La voce, 1893, olio su tela, Oslo, Munch-Museet

Study for the human body: la potenza e la disfatta, una lettura di Francis Bacon

Di ANTONELLA PIERANGELI O notte, o dolce tempo, benché nero, con pace ogn’ opra sempr’ al fin assalta; ben vede e ben intende chi t’esalta, e chi t’onor’ ha l’intelletto intero. Michelangelo, Rime, sonetto 102. Una stesura bassa, di toni grigi, tirati sul fondo ocra del grezzo della tela, con un tratto sbafato e disomogeneo. … Continua a leggere Study for the human body: la potenza e la disfatta, una lettura di Francis Bacon