Domenico Cipriano, tre poesie dalla raccolta inedita “Fantasmi”

fotografia di Dino Ignani

Di DOMENICO CIPRIANO

*

si condensano dietro i nomi le storie dispari. i sipari
saranno chiusi velocemente. un vortice si ingigantisce
sul selciato. nuvole, gessi calcarei, richiami di sirene.
muta intorno ai nomi la sequenza della storia. un livore
percorre il corpo, i visi inaccessibili, i sogni primigeni.

*

serrate, si affaticano, bofonchiano, cercano il ritratto
del respiro. il ritmo lento taglia il silenzio, ipnotizza
smuove il calvario dei dormienti. ora si rasserena
spegnendo il flusso, le immagini, le parole ammucchiate
il dramma racchiuso nelle notizie, i margini dei ricordi.

*

restano in silenzio e si voltano, non hanno più
la forza di guardare il mondo. la pelle sbianca
si logorano i colori dell’alba e rivendicano
l’imperfezione della bellezza. il mattino
è un involucro per le speranze del giorno.

Domenico Cipriano. È nato nel 1970 a Guardia Lombardi (AV), vive in Irpinia. Vincitore del premio Lerici-Pea 1999 per l’inedito, ha pubblicato: Il continente perso (Fermenti, 2000, premio Camaiore opera prima), Novembre (Transeuropa, 2010, rosa finalista premio Viareggio), Il centro del mondo (Transeuropa, 2014), November (edizione bilingue a cura di Barbara Carle, Gradiva Publications, New York, 2015) e L’Origine (L’arcolaio, 2017). Nel gennaio 2020 è stata pubblicata l’antologia La grazia dei frammenti (poesie scelte 2000-2020) (Giuliano Ladolfi editore, 2020). A fine 2020, Plinio Perilli ha realizzato il saggio monografico sulla poesia di Domenico Cipriano, dal titolo “La distanza dalle cose” (Macabor editore). Ha collaborato con vari artisti e ha realizzato il CD di jazz e poesia JPband: Le note richiamano versi (Abeatrecords, 2004). Guida la formazione di musica e poesia “E.VERSI jazz-poetry” e il progetto multimediale “Parole Necessarie”. Ha scritto i testi di #Hirpiniafelix “Pecore, zappa, scalpello e computer” a cura del Festival internazionale di media art FlussiTalk Rurality 2.0, video-performance presentata a EXPO 2015. Presente in riviste e antologie, è redattore della rivista “Sinestesie”. (www.domenicocipriano.it)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...