Call for artists del Teatro dei Venti per “Moby Dick” a Modena, entro il 29 Ottobre

A cura della REDAZIONE SEMINARIO DI SELEZIONE MOBY DICK Modena 13-17 novembre Il Teatro dei Venti cerca artisti da inserire nello spettacolo MOBY DICK, per questo terrà un Seminario di selezione, da martedì 13 a sabato 17 novembre presso la propria sede in Via San Giovanni Bosco 150 – Modena. Si stanno cercando attori, danzatori, … Continua a leggere Call for artists del Teatro dei Venti per “Moby Dick” a Modena, entro il 29 Ottobre

Un’orfica potenza: su Poesia e Iterazione

Di VLADIMIR D’AMORA per Itali Testae gratiam La poesia nasce puntualmente come libro, se si voglia: come libro-orale… Come insegnamento – però né didaskalía, né theia moira, divo comando. Uno scenario del genere è la poesia che è ogni sua nascita, ogni suo libro… Una ritualità, una iteratività di immissione, di inclusione, di inserimento: dove? … Continua a leggere Un’orfica potenza: su Poesia e Iterazione

“Verdi Macbeth” debutta al Festival Verdi di Parma

Di MICHELE PASCARELLA Il frinire di migliaia di grilli e insetti vivi costituirà, insieme alle voci verdiane, il materiale sonoro dell’opera scenica di Maria Federica Maestri e Francesco Pititto, nuova sperimentazione sulle opere del Maestro dopo il successo di pubblico e critica ottenuto nelle passate edizioni da Verdi Re Lear, Autodafé dal Don Carlos e Paradiso dai Quattro Pezzi Sacri. Dramma fantastico e … Continua a leggere “Verdi Macbeth” debutta al Festival Verdi di Parma

La musica di Clarice Assad apre Trasparenze Stagione

Di SALVATORE SOFIA MODENA – La seconda edizione di Trasparenze Stagione inizia con il concerto di un’artista internazionale, la pianista e cantante Clarice Assad, martedì 16 ottobre alle ore 21.00 al Teatro dei Segni di Modena (Biglietto 10 euro; 5 euro per under 25). La rassegna è organizzata da Teatro dei Venti e ATER – … Continua a leggere La musica di Clarice Assad apre Trasparenze Stagione

Usando Testa: un saggio di Vladimir D’Amora sulla poesia di Italo Testa

Di VLADIMIR D’AMORA Essendo che: la scrittura della poesia di Italo Testa è semplice: piegata-una-volta; ed essendo che: la scrittura della poesia di Italo Testa è una esperienza pericolosa: por-perior: ché esige conoscenza immediata diretta (peritia): esperta del periculum: in un incontro con certe resistenze: porta-porto: con la durezza di soglia di mediazione: experientia teste… … Continua a leggere Usando Testa: un saggio di Vladimir D’Amora sulla poesia di Italo Testa

Agostino Forte, “Un altro male oscuro”, racconto breve inedito

Di AGOSTINO FORTE (a Giuseppe Berto) Gradisce sognare e poi svanire, sempre più, inghiottito dalla realtà. Ritorna uomo, licenzia la bellezza affondandosi pienamente nel commercio delle passionalità. Si fa prendere dall’ira e dal rancore. Si ottunde in ogni sbavatura dell’io, smantella quotidianamente, come Penelope, il laborioso lavoro intrapreso nei momenti lucidi e radiosi dei giorni. … Continua a leggere Agostino Forte, “Un altro male oscuro”, racconto breve inedito