Sonia Caporossi, “For Boston”, in memoria delle vittime dell’attentato alla maratona

Di SONIA CAPOROSSI

In memoria delle lacrime di Boston, per le vittime dell’attentato alla maratona (15/04/2013).

Sonia Caporossi, For Boston, 2013
Sonia Caporossi, For Boston, computer art 2013
Annunci

Un pensiero riguardo “Sonia Caporossi, “For Boston”, in memoria delle vittime dell’attentato alla maratona

  1. Ab armis decedo.
    “Silent enim leges inter arma” (letteralmente: “Tacciono infatti le leggi in mezzo alle armi”).
    Nel luglio del 2008 la Corte Suprema degli Stati Uniti ha riconosciuto il diritto dei cittadini di possedere armi, dichiarando incostituzionale la legge del Distretto di Columbia, che invece ne vietava ai residenti il possesso. È così stabilito il diritto individuale dei cittadini statunitensi ad essere armati annullando la legge che da 32 anni proibiva di tenere in casa una pistola per difesa personale nella città di Washington. La sentenza ha fornito un’interpretazione definitiva al Secondo emendamento della Costituzione che dal 1791 sancisce il diritto di portare le armi. Questo significa che è stato riconosciuto un diritto inviolabile al pari di quello al voto e della libertà di espressione.
    Dal 1968, l’anno degli omicidi di Martin Luther King e Robert Kennedy, oltre 500mila persone sono rimaste vittime di aggressioni con armi da fuoco.
    Il Senato boccia la riforma sulle armi negli USA.
    Nonostante alcune isolate proteste, gli americani sono corsi in massa (3 milioni) a fare incetta di armi, mentre l’opinione pubblica resta in maniera schiacciante a favore della possibilità di adoperare pistole e simili per difendersi(l’80%)
    Lucio Barizza

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...