Jacques Lacan e Ferdinand De Saussure: la psicoanalisi del dopo Freud e lo strutturalismo linguistico

7 pensieri su “Jacques Lacan e Ferdinand De Saussure: la psicoanalisi del dopo Freud e lo strutturalismo linguistico”

  1. che il significante sia del tutto irrelato alla realtà non lo credo….e le onomatopee? e quei suoni che sorgono naturalmente nei bambini e gli fanno premere le labbra nella mmm di mamma?…

    1. Ci sono dei casi in cui è più logico pensare a un rapporto meno arbitrario tra significante e significato, in primis i fonosimbolismi. Ma anche in questi casi, la forma significante di un certo dato di realtà è pur sempre frutto di una convenzione sociale.

      1. Ma la grammatica è già lì da prima della nascita del parlante. Ecco la distinzione che riporto anche nell’articolo: il linguaggio (il codice, la sintassi) esiste come struttura al di là del soggetto, l’atto della parola è la soggettivazione del linguaggio.

    1. Si, nel senso del riconoscimento del dispositivo del significante come regno dell’umano.
      Io intendevo dire, con l’espressione ‘soggettivazione del linguaggio’, che il parlante dovrà, oltre che riconoscere il linguaggio (ciò a cui credo ti riferisca tu), usarlo per esprimere qualcosa di proprio, di soggettivo, tramite quello che Saussure e Lacan chiamano la parola. La parola è dal lato del soggetto, è attingere dal mare magnum del linguaggio ed impregnare un enunciato di soggettività. Lacan farà anche una distinzione tra parola piena (questa appunto, la parola che veicola una intima verità del soggetto) e parola vuota (il piano del bla bla).

      1. Si ci siamo intesi, per quanto poi la parole, ovvero la creatività individuale sia rara, come dimostra anche l’arte …diciamo che ci sono moltissimi bla bla molti artigiani e pochissimi artisti veri…uno per es era Ungaretti, che prima di lacan parlò di parola pregna di senso…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...